LA ‘PANCHINA ROSSA’ FIRMATA GIGI PIANA

Aggiornamento del progetto Panchine Rosse: il prossimo 25 novembre, giornata mondiale della violenza contro le donne, verrà inaugurata la prima panchina ‘rossa’ realizzata dall’artista Gigi Piana.

Il progetto panchine rosse prosegue e il prossimo sabato 25 novembre verrà inaugurata la prima panchina realizzata dall’artista biellese Gigi Piana.
Le restanti 5 panchine verranno realizzate in primavera. In particolare   la seconda panchina, messa a disposizione dal Comune di Biella, verrà collocata di fronte all’ingresso della Casa Circondariale di Biella e sarà realizzata dai detenuti stessi, allievi della classe del Liceo Artistico presente all’interno dell’istituto. Le ulteriori quattro panchine saranno realizzate entro la primavera 2018 da studenti del Liceo Artistico di Biella sotto la guida del prof. Pierro e saranno ubicate presso i Giardini Arequipa, il Giardino Panoramico del Piazzo adiacente a Palazzo Ferrero, i Giardini Alpini d’Italia e Piazza Martiri della Libertà.
I soggetti coinvolti nel progetto sono città di Biella, l’associazione WOMEN@WORK ITALIA, l’associazione VocidiDONNE, Non sei sola, la Casa Circondariale di Biella e l’Istituto Liceo Artistico di Biella.
Le panchine avranno anche ben visibile una targhetta, realizzata da parte dell’associazione WOMEN@WORK ITALIA, con i riferimenti telefonii nazionali e locali del Centro antiviolenza (con traduzione in più lingue).
L’assessore Francesca Salivotti ha spiegato che “sono molto contenta che l’idea proposta da Women@work Italia circa un anno fa si stia trasformando in realtà, portando sul nostro territorio la diffusione delle Panchine rosse che stanno diventando, nelle nostre città, il simbolo delle donne vittime di femminicidio, denuncia del femminicidio, stimolo a un confronto e a una riflessione sulla violenza e sui cambiamenti culturali necessari per sconfiggerla. Le Panchine rosse vogliono indurre i cittadini a fermarsi, a non dimenticare e a mantenere alta l’allerta, contro l’indifferenza. La prima panchina verrà inaugurata in una giornata particolare, il 25 novembre, ma successivamente il progetto proseguirà per tenere alta l’attenzione su questo tema, sempre più attuale. Per questa prima panchina, ringrazio l’artista Gigi Piana per aver aderito all’iniziativa avendo una sensibilità particolare per questi temi”.
Gigi Piana illustra il bozzetto della prima Panchina rossa “ho riflettuto molto su quello che poteva essere il miglior messaggio, quello più efficace, quello che può far comprendere meglio il messaggio, poi la semplicità ha vinto e nella mia testa si è configurata l’idea di dividere la panchina in due, due colori, il blu e il rosso, che simboleggiano i due sessi ma uniti in mezzo da una parte neutra, simboleggiata dal plexiglas su cui verrà scritta la parola RESPECT. L’intento è proprio quello di riempire il legame fra i due sessi che non si vede (la trasparenza del plexiglas) con una parola ‘RISPETTO’. Ringrazio il Comune e le associazioni per avermi coinvolto in questo progetto e voglio ringraziare anche Luisella Campesan, mia assistente e Davide Cominetto, l’artigiano falegname che mi aiuterà nella realizzazione dell’opera, anche loro a titolo gratuito hanno subito aderito all’iniziativa”.
Nei prossimi giorni Gigi Piana lavorerà sull’opera che il 25 novembre, alle ore 11, ai giardini Zumaglini, verrà inaugurata.

Tag:,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*