LA MANIA DEI VIDEO ALLO SMARTPHONE INGUAIA TRE GIOVANI LADRI

La mania dei cellulari contagia anche i ladri che immortalano le loro imprese sui cellulari ma poi di fatto forniscono in questo modo la prova dei loro misfatti. Durante un normale controllo avvenuto nel corso del mese di gennaio nella zona di Masserano i carabinieri del Norm di Cossato avevano fermato un cittadino di origine nomade sul suo cellulare avevano poi visionato un video in cui comparivano altri due suoi complici a fianco di una bobina di rame che stavano srotolando. Da un’attenta analisi del filmato è comparso il numero di serie di quella bobina che faceva parte di una partita rubata a Casale Monferrato nello scorso mese di dicembre e gli altri complici del nomade. I tre riconosciuti sono tutti residenti nel torinese rispettivamente di 20,23 e 24 anni e sono stati deferiti in stato di libertà

Tag:, , ,

Comments are closed.