LA BONPRIX NON MOLLA MAI, RIVAROLO BATTUTA 3-2

Successo di grande importanza psicologica per la bonprix che si impone al tie-break su Rivarolo.
E’ successo di tutto nella sfida con Rivarolo: la bonprix TeamVolley porta a casa una rocambolesca vittoria al tie-break dopo aver annullato ben sei match point alle avversarie. Il primo quarto si gioca sul filo dell’equilibrio ma un parziale nel finale regala il primo set alle torinese. Le ragazze di coach Preziosa rispondono con un secondo set di grande qualità che viene vinto per 25-23 riportando la sfida in parità. Rivarolo è però un avversario che non demorde e riporta la sfida sui propri binari vincendo il terzo set per 19-25. Nel quarto set serve una reazione della squadra di casa che dimostra di avere carattere portando il match al tie-break imponendosi per 26-24.
Nel quinto e decisivo parziale le ospiti sembrano prendere il sopravvento, ma il cuore, la grinta e la determinazione di Daffara e compagne consente alla bonprix di annullare sei match point che consentono di portare a casa una vittoria importante anche per il futuro.
A fine partita coach Fabrizio Preziosa ha commentato questa vittoria partendo dalla fine: “I sei match point annullati? Bravura, poi ci vuole coraggio e la fortuna incide relativamente. Ci vuole anche un pizzico di disperazione, perché in quel momento esce il carattere. Abbiamo dato continuità di lavoro ad alto livello. Nel tie-break è venuto un po’ fuori il braccino e c’è venuta un pizzico di paura. Alla fine portiamo a casa due punti pesantissimi, che confermano l’impressione che ho avuto ad Alba di un gruppo in crescita e che ha potenzialità. Qualche carenza in attacco c’è stata, ma siamo stati bravi a colmare il gap con Bazzani e anche con Marra, che ha permesso a Silvestrini di  ritrovare fiducia. Il gruppo ha retto al completo, mi spiace non aver ancora utilizzato Salono, ma ben presto arriverà anche il suo turno”.
Chi ha vissuto dal campo questa incredibile gara è Eleonora Campana: “Mi piace entrare e poter dare il massimo per le compagne. Ci tengo a fare bene: a volte è difficile partendo dalla panchina, ma ci metto grinta e sono molto competitiva. L’altezza conta, ma fino a un certo punto. Serve usare la testa e scegliere la situazione migliore. Se riesco a smarcare la compagna abbiamo dimostrato di poter contrastare un avversario molto forte. Siamo sempre state sin bilico, ma tutte brave a crederci nonostante un grosso svantaggio. L’unione fa la forza. Il dualismo con Daffara? Tutte e due siamo importanti: entrambe cerchiamo di dare il meglio, la competizione ci va con le avversarie perché alla fine è quello che conta. Ora voliamo basse e vedremo tra qualche mese a che punto siamo”.
La centrale Margherita Nazzi ha aggiunto: “l primo punto ho chiesto a Silvestrini: la tiro? Poi sono arrivata lì e ho visto che ci avvicinavamo e non ho più pensato a nulla. Ero troppo entusiasta. Ad Alba, malgrado la sconfitta, penso che abbiamo preso maggiore consapevolezza e ci ha dato tanta voglia di fare. Ha fatto la differenza la voglia di vincere, siamo molto preparate sul tie-break: il coach ci sta mettendo pressione e dobbiamo essere fredde nei momenti clou. Per vincere queste partite ci va fortuna e cuore. Tre centrali? Io cerco di fare il massimo senza voler rubare il posto a nessuna. Sono molto contenta del percorso fatto in questi anni”.
bonprix TeamVolley-Rivarolo 3-2 (21-25, 25-23, 19-25, 26-24, 18-16)
Tabellino: Tortora 0, Silvestrini 10, Peracino 7, Campana 3, Daffara 3, Abbiate 16, Rastello L1, Zacchi 14, Salono n.e, Nazzi 9, Marra 1, Cimma L2, Bazzani 9. All. Preziosa.
Stefano Villa
Tag:, , ,

Comments are closed.