LA BIELLESE – PRO SETTIMO. SALA STAMPA

I commenti a caldo nell’immediato post partita di La Biellese-Pro Settimo.

Dopo lo 0-0 ottenuto dai bianconeri nell’incontro casalingo con Pro Settimo Eureka il tecnico de La Biellese, Maurizio Braghin ha commentato così l’esito della gara: “Nel primo tempo non abbiamo giocato bene, mentre nel secondo abbiamo fatto meglio avendo due occasioni clamorose. Potevamo sbloccarla subito con Pierobon, ma non ci siamo riusciti. C’è rammarico perchè poteva essere un’occasione importante per ridurre lo svantaggio in classifica. Note positive aver mantenuto inviolata la nostra porta e l’approccio di chi è entrato dalla panchina. Adesso ho più scelte e posso anche variare. Testori ha dato ritmo e avuto anche una palla gol molto importante, oltre ad aver fatto bene nella fase di non possesso. Ci è mancato solo il gol e la Pro Settimo ha marcato molto bene le nostre punte. Non abbiamo trovato spazi nel primo tempo, mentre nella ripresa abbiamo creato la superiorità numerica in molte occasioni. Se avessimo vinto 1-0 non ci sarebbe nulla da ridire. Mercato? Non prendiamo giocatori che non servono tanto per prenderli. Un giocatore come Coppo mi piace, ma è tesserato per un’altra società. Mi serve un ’99 perchè Samarotto starà fuori ancora per qualche partita”.

L’ultimo arrivato Gabriele Testori è stato tra i più positivi nella ripresa. Ecco le sue parole a fine partita: “Cercavo una piazza dove rilanciarmi e giocare di più. Sono un giocatore che si butta negli spazi che ama fare il trequartista, ma gioco dove mi mette il mister. Sono soddisfatto del mio esordio, anche se è mancata la vittoria, per cui non è del tutto positivo. Il gruppo è buono e la piazza è di primissimo livello. Devo ancora entrare nei meccanismi e ci vorrà ancora un pò di tempo, spero il meno possibile. Domenica dobbiamo rifarci da questo pareggio”.
In ultimo ha parlato anche il capitano di giornata Michael Corio: “Loro sono un’ottima squadra che ha gamba. Abbiamo fatto il massimo e nella ripresa abbiamo fatto gioco. Con un pizzico di cattiveria e di fortuna in più avremmo vinto, ma fino a quando non prendiamo gol la cosa è positiva. Stiamo lavorando bene e sono sicuro che continuando su questa strada i risultati arriveranno. E’ importante essere attaccati al treno delle prime perchè non c’è la squadra che ammazza il campionato. Non dobbiamo perdere terreno e perdere gare. L’anno scorso quando potevamo fare il salto di qualità perdevamo, per cui dobbiamo migliorare. A Cigliano non sarà facile vincere, poi abbiamo la gara in casa contro il Piedimulera. Chiudere il girone d’andata con due vittorie sarebbe importante. La sostituzione? E’ una scelta del mister che ci sta, poi mi metto nei panni di Vanoli che è il capitano e che da due gare non trova spazio, per cui non c’è nessun problema”.
Stefano Villa

 

Tag:, , , , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*