LA BIELLESE CONDANNATA DA UN’AUTORETE NEI PRIMI MINUTI -LE PAGELLE BIANCONERE-

Seconda sconfitta consecutiva al La Marmora-Pozzo. Bianconeri sconfitti 0-1 dalla capolista Vanchiglia.
Un autorete di Martino Cremonte decide la sfida del La Marmora-Pozzo. E bisogna ancora aspettare per i primi punti sul terreno amico. Dopo il test match di giovedì sera contro la Pro Vercelli altra gara casalinga per La Biellese che affronta la capolista Vanchiglia ancora imbattuta dopo le prime due giornate.
La gara comincia con i ragazzi di mister Braghin che provano a fare la partita ma al 7′, in maniera inaspettata, arriva il vantaggio ospite: un cross dalla sinistra di Ahmed viene intercettato da Cremonte che sbaglia completamente il rinvio insaccando nella sua porta. Una doccia fredda che non gela i bianconeri che provano subito a rispondere con un diagonale di Cabrini che termina di poco a lato. Il Vanchiglia si difende con ordine ma al 25′ Cabrini ha una buona chance dal limite dell’area, palla alta di poco. Passano cinque minuti ed è sempre il numero 10 laniero a creare scompiglio con un tiro cross che impegna Capello. Al 31′ è Cremonte a chiamare l’estremo difensore alla parata. Un monologo bianconero in questa fase con Canessa che sbaglia un rigore in movimento al 38′ calciando debolmente addosso a Capello. Gli ospiti non vanno in affanno e chiudono la prima frazione avanti di una rete.
Nella ripresa si comincia senza cambi. Al 63′ è Cabrini a provarci con un tiro a giro che termina alto. Il neo entrato Cravetto crea la prima occasione della ripresa per il Vanchiglia con una conclusione che impegna Vero. Nonostante sia La Biellese a dover spingere nel finale è la squadra ospite ad avere le occasioni migliori con Cravetto e Bruno. Dopo quattro minuti di recupero è il Vanchiglia a festeggiare la terza vittoria stagionale. Seconda sconfitta casalinga nelle prime due uscite per i ragazzi di mister Braghin: c’è molto da lavorare per i bianconeri.La Biellese – Vanchiglia 0-1 (0-1)

Marcatori: aut. Cremonte (B) al 7′

La Biellese: Vero; Prato (dal 54′ Canton), Virga, Nicoletta, Cremonte; Botto Poala (dall’82’ Paladino), Canessa, Testori (dal 54′ Bonel), Pagliero, Cabrini, Pinelli (dal 59′ Giovinazzo) (Cavallari, Verdese, Mancin, Ferrarese, Vaglienti). All. Maurizio Braghin

Vanchiglia: Capello, Soplantai, Cravotto, Ferone, Ciccomascolo, Bo, Talarico (dal 69′ Padroni), Bussi, D’Onofrio (dal 62′ Cravetto), Moreo (dal 72′ Bruno), Ahmed (Crisafulli, Roccia, Caputo, Chieppa, Gharib, Trotta). All.: Antonio De Gregorio

Arbitro: Lazar di Ivrea

Note: ammoniti Botto Poala, Soplantai, Nicoletta

Le Pagelle Bianconere

Vero 6

Viene chiamato raramente all’intervento, ma risponde presente.

Prato 5,5

Il terzino bianconero è ancora un pó timido, deve prendere coraggio.

Cremonte 4,5

La sua autorete in avvio pesa come un macigno sull’esito del match.

Canessa 5,5

Tanta corsa e buona volontà, ma manca nei momenti topici.

Nicoletta 6

Schierato al posto di Ferrarese non va mai in difficoltà. Il futuro è suo.

Virga 6,5

Arrivato in estate è già il leader della retroguardia laniera. Solidità ed esperienza.

Pagliero 5

Giornata no per l’esterno che non riesce a creare situazioni pericolose dalla destra.

Botto Poala 6

Il capitano bianconero lotta come sempre a centrocampo. Un pó troppo nervosismo in alcuni momenti dell’incontro.

Pinelli 5,5

Il Toro di San Benigno lotta contro la coppia di centrali ospiti. I compagni dovrebbero aiutarlo di più.

Cabrini 6,5

Il più attivo del reparto avanzato bianconero. Le occasioni migliori capitano sui suoi piedi.

Testori 5

È in un periodo di forte involuzione. Il talento c’è, ma serve qualcosa di più.

Dal 54′ Bonel 5,5

Se Prato ha dimostrato timidezza anche il suo sostituto deve essere più intraprendente.

Dal 54′ Canton 5,5

Gli arrivano solamente palloni profondi difficili da controllare. Certamente non il miglior modo per farlo entrare in partita.

Dal 59′ Giovinazzo 6

Tanto movimento per l’ultimo arrivato.  Con l’allenamento in settimana può solo migliorare.

Dall’82’ Paladino s.v.

Maurizio Braghin 5

La squadra crea tanto ma non concretizza dimostrando molto nervosismo. Aspetta troppo tempo per far entrare Paladino e il motivo è sinceramente di difficile comprensione.

Stefano Villa

 

Tag:, , , ,

Comments are closed.