LA BIELLESE AL TEST CASALINGO CON IL PONT DONNAZ, LATTA: “COME CON LO STRESA”

Andrea Jack Latta presenta la gara di domenica contro il Pont Donnaz, una partita importante per la zona playoff.
La vittoria ottenuta contro lo Stresa sette giorni fa ha portato in casa La Biellese consapevolezza. La prestazione offerta dai ragazzi di mister Maurizio Braghin sul campo della seconda in classifica è il miglior biglietto da visita da recapitare nella buca delle lettere di mister Lucio Brando che domenica tornerà nella sua Biella con il Pont Donnaz, probabilmente la squadra più in forma del campionato di Eccellenza.
Andrea Jack Latta parla di questo incontro molto importante per consolidare la zona playoff contro una diretta concorrente: “La vittoria di domenica scorsa non è un segnale, noi dobbiamo cercare di vincere più partite possibili da qua alla fine del campionato. A Stresa abbiamo fatto la partita e siamo riusciti a portare a casa un risultato che ci fa ben sperare per domenica. Contro il Pont Donnaz dovremo fare una gara simile a quella di sette giorni fa giocando in casa, dove pecchiamo un pò, cercando di vincere”.
La punta laniera prova a dare una risposta al fatto che in casa i risultati arrivano con più difficoltà rispetto alla trasferta: “E’ un dato che secondo me riguarda solamente la disposizione degli avversari che al La Marmora-Pozzo si mettono in dieci dietro alla linea del pallone e puntano sulle ripartenze, un’idea più difficile da attuare su campi piccoli. Noi diamo il massimo in casa come in trasferta, ma penso che questa sia la motivazione più plausibile”.
Al momento non bisogna guardare alla vetta della classifica, distante dieci punti, ma sull’attuale capolista Latta dichiara: “Già in estate si sapeva che il Trino era una delle favorite, ma sicuramente stanno disputando un campionato straordinario. Noi dobbiamo consolidare il nostro posto in classifica, se capiterà l’occasione di prendere punti su di loro bene. Trino ha la seria possibilità di concludere la stagione da imbattuti”.
Domenica contro i valdostani di Brando è in forte dubbio la presenza di Marco Pierobon, assoluto dominatore a Stresa con una tripletta, un’assenza che non deve cambiare l’atteggiamento dei bianconeri: “Abbiamo già giocato senza di lui in questa stagione. Siamo in tanti, quindi possiamo sopperire alle assenze. Se manca qualcuno chi c’è deve dare il meglio per non farlo rimpiangere”.
Idee chiare e consapevolezza dei propri mezzi: il pensiero di Latta deve essere quello de La Biellese che domenica si ritroverà contro un avversario da prendere con le molle.
Stefano Villa
Tag:, , , , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*