INSEGUE CON L’APPLICAZIONE IL CELLULARE RUBATO MA VIENE MINACCIATO DA UN UOMO COL FALCETTO

Scattata la denuncia per detenzione di oggetti atti ad offendere. E del cellulare nessuna traccia.

Inseguimento nel pomeriggio alla ricerca del cellulare rubato. Succede al centro commerciale Gli Orsi di Biella quando, un uomo di 30 anni si accorge che alcune persone gli hanno sottratto il telefono. L’uomo però aveva impostato l’applicazione MyPhone che consente di rintracciare il cellulare in caso di furto. Il trentenne si è così messo sulle tracce del suo apparecchio che, in un primo momento, sembrava trovarsi nella zona di Villa Del Bosco. Poco dopo però, il segnale del cellulare si trovava a Roasio. Convinto di averlo ritrovato, il trentenne si avvicina all’abitazione di un uomo ucraino il quale però, gli intima con un falcetto di allontanarsi. Contattati i militari di Gattinara, l’ucraino viene denunciato per detenzione di oggetti atti ad offendere anche se, del cellulare, non vi è alcuna traccia.

Tag:, , , , ,

Comments are closed.