IL “MANGIA-BOTTIGLIE” SALUTA CANDELO, RACCOLTI 2 MILIONI DI IMBALLAGGI IN PLASTICA

Nelle prossime settimane sarà operativo un nuovo ecocompattatore a
Occhieppo Superiore.

Il primo “mangia-bottiglie” installato nel Biellese un anno e mezzo fa saluta Candelo e ringrazia i cittadini per le 7 tonnellate di plastica conferite dal dicembre 2016 a oggi: il dato tradotto in termini di quantità d’imballaggi raccolti corrisponde a circa 2 milioni di bottiglie in Pet, materiale completamente avviato a riciclo.
La macchina, fino a qualche giorno fa operativa al supermercato Conad di   Candelo, ha fatto da apripista al progetto pilota, promosso da Cosrab (Consorzio Smaltimento Rifiuti Area Biellese) insieme a Riciclia, che ha comportato il successivo posizionamento di altri 9 ecocompattatori nella provincia di Biella. Nelle prossime settimane inoltre un nuovo ecocompattatore per la raccolta differenziata incentivante sarà aperto a Occhieppo Superiore, in piazza Levis: per chi raccoglierà i propri punti ambiente sulla tessera sanitaria il Comune promette riduzioni sulla Tari. Nel frattempo i cittadini possono scaricare gratuitamente la nuova App di Riciclia (disponibile sia in versione Android che Apple) per vedere dove sono i Riciclia Point e quali sono le promozioni attive.

Si ricorda che le premialità non sono le stesse in tutti i paesi, in alcuni Comuni è possibile anche convertire i punti ambiente in sconti sulla Tari (es. Trivero e Cavaglià). In ogni caso è comunque sempre possibile accumulare i propri punti sulla tessera sanitaria e decidere poi in un secondo momento dove spenderli selezionando l’opzione desiderata sul monitor della macchina ( è possibile utilizzare il credito memorizzato su tessera anche in un Comune diverso da quello presso cui è stato effettuato il conferimento).

Le macchine “mangia-bottiglie” nel Biellese raccolgono compattano e selezionano esclusivamente bottiglie in plastica (PET) e flaconi dei detersivi (HDPE) si raccomanda dunque sempre la cittadinanza di non inserire bottiglie in vetro, lattine in alluminio, ceramica, vasetti in vetro, carta o cartone, carte di merendine, sacchetti di plastica, tubi di plastica, giocattoli di plastica, contenitori di plastica per la conservazione degli alimenti, tetrapack (es. latte o succhi di frutta), lattine di pelati e conserve, scatolette del tonno, scatolette del cibo per gli animali.

Tag:, , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*