IL GOVERNO LEGA – 5STELLE BLOCCA I FONDI PER BIELLA. RIQUALIFICAZIONE VILLAGGIO A RISCHIO ?

Doccia fredda per l’Amministrazione Comunale di Biella che si vede sottratta con il Milleproroghe tutti i progetti finanziati e per cui si era firmata convenzione relativa al bando periferie con riferimento al Villaggio Lamarmora. La maggioranza del governo gialloverde ha disposto con l’emendamento (13.2) approvato in Senato lunedì il differimento per due anni di tutte le convenzioni firmate con i capoluoghi di provincia mettendo alla berlina tutte le Amministrazioni locali che su questi progetti si erano attivate con progetti di riqualificazione. La norma approvata prevede che tutte le Amministrazioni Comunali debbano rimodulare gli impegni di spesa e i connessi pagamenti. Indubbio ipotizzare che questa manovra getti nel caos i bilanci degli Enti pubblici e scateni proteste, peraltro già in corso delle opposizioni e anche dell’Anci. Bocche cucite per ora in Comune ma la preoccupazione rimane per quanto realizzato e programmato.

Il piano di riqualificazione del Villaggio prevede una compartecipazione statale di 4.115.000. euro con tutta un serie di lavori. Quello più oneroso riguarda la piscina Rivetti: il rifacimento della guaina della vasca vale 800mila euro. Con 600mila euro si risistemerà la ludoteca di via Dorzano e con 120mila il condominio solidale di piazza Molise, che offre a persone non completamente auto sufficienti e in condizione di fragilità quindici piccoli alloggi. Costa 320mila euro la risistemazione dello stabile comunale di via Ponderano 11, che si abbina a quelli, per i quali i lavori sono già stati appaltati, ai numeri civici 7 e 12 della stessa via. Quest’ultimo diventerà “alloggio di sgancio” per accompagnare all’indipendenza i neo-maggiorenni appena usciti dalla comunità. La riqualificazione di area verde e servizi igienici a servizio di piazza Falcone e dello skate park vale 300mila euro. E un investimento da 160mila euro servirà ad ampliare la rete delle piste ciclabili della città sulle direttrici nuovo ospedale-giardini Zumaglini, via Ivrea-via Delleani-via Moro e viale Macallé-viale Roma-stazione San Paolo. Altri lavori compresi nel piano sono già stati completati (è il caso delle aree giochi di via Valle d’Aosta e dello stadio La Marmora-Pozzo) o appaltati, come i già citati alloggi di via Ponderano, la risistemazione del campo sportivo di via Gersen o la riqualificazione energetica della casa di giorno per gli anziani.

Tag:, ,