IL COMUNE DI VALLEMOSSO SI CONGEDA CON UN EVENTO

Il 9 febbraio ci sarà incontro a cui sono invitati tutti i cittadini, gli amministratori e i dipendenti del Comune di Valle Mosso di oggi e di ieri, per suggellare il momento storico di passaggio da Valle Mosso a Valdilana. Un futuro che non può prescindere dalla conoscenza del passato e dal ruolo centrale che la località Valle Mosso avrà nelle vicende di Valdilana.

Una storia emblematica quella della nostra città-fabbrica, che prende corpo in quel 1816 quando Pietro Sella fonda con il fratello la sua fabbrica al Batòr, sulle sponde del torrente Strona in territorio di Croce Mosso, acquistando le prime macchine meccaniche in Belgio. Da quel momento cambiano le vicende della valle e dell’intero biellese, che diviene fino ai nostri giorni luogo simbolo di creatività, messa in luce con la candidatura UNESCO.

Nel corso del pomeriggio, questi duecento anni di fatti, saranno raccontati dalle letture interessanti e vivaci a cura di Claudio Folli, Paola Mazzucato e Giovanni Vittino, tratte dal libro ‘Valle Mosso – Quaderni di Storia’ di Giuseppe Tallia.
Per l’occasione è stato realizzato un segnalibro, memoria fra passato e futuro, che verrà consegnato a tutti i ragazzi delle nostre scuole.
Il pomeriggio si concluderà con la cena alle 19,30 presso il Ristorante Circolo dei Cacciatori. Le adesioni si ricevono entro lunedì 4 febbraio ai seguenti recapiti:
3475336839 (Cristina Sasso) – 3401669375 (Giuseppe Tallia) – 015702652 interno 5 (Municipio sig.ra Cinzia Signorili).

Tag:, , ,

Comments are closed.