IERI IN VIA LA MARMORA, IL PROGETTO “QUESTO NON E’ AMORE”

Positivo il riscontro di operatori e Polizia, l’iniziativa ha catturato l’attenzione di molte persone.

“Hanno chiesto informazioni molti cittadini, diverse insegnanti scolastiche, qualche ragazzo per le loro amiche ma senza segnalare casi rilevanti”. Il progetto della Polizia “Questo non è amore” giunto a Biella in via La Marmora e al centro commerciale I Giardini nella giornata di San Valentino è stato un momento importante soprattuto per far conoscere l’esistenza di punti di ascolto di riferimento ai quali le donne, vittime di violenza in genere, possano appoggiarsi. “In fatti abbiamo rilevato veramente poca conoscenza dell’argomento -precisa il funzionario della Questura di Biella, Rossana Imbimbo-. Con noi erano presenti anche rappresentanze delle associazioni che hanno distribuito materiale informativo”. Da luglio ad oggi, quasi 19 mila persone hanno visitato i camper della Polizia per informazioni, suggerimenti e denunce contro la violenza di genere. Un tema spinoso, subdolo. Solo a Biella in questi primi 45 giorni del 2018 sono stati trattati 38 casi e effettuati 3 ammonimenti. Ieri al centro commerciale I Giardini oltre agli operatori di Polizia erano presenti anche le associazioni Paviol, Spam Biella, Casa Rifugio Per Ricominciare, Underground, Centro Antiviolenza.

Tag:, , , ,