I NUOVI GIARDINI PUBBLICI DI CHIAVAZZA E PAVIGNANO

I lavori pubblici sono proseguiti anche con l’arrivo dei primi freddi non solo sul fronte degli impianti sportivi: a Chiavazza e Pavignano sono stati portati a compimento i rifacimenti di due giardini pubblici nel cuore dei rioni, rispettivamente alle spalle di piazza XXV Aprile e al parco Robinson. Si è trattato di due investimenti rispettivamente da 125mila e da 200mila euro, tutti finanziati con risorse comunali. Il progetto chiavazzese infatti non rientra tra quelli del piano periferie, che pure ha dato la possibilità di avviare altre opere.

“In questi anni” sottolinea l’assessore ai lavori pubblici Sergio Leone “abbiamo dedicato molte risorse ai quartieri più lontani dal centro. Solo a Chiavazza, oltre al nuovo giardino oltre l’arco della piazza, abbiamo per esempio risistemato il campetto di via De Amicis, già inaugurato due estati fa. Senza contare gli investimenti più ingenti sul campo sportivo, i cui lavori sono partiti, e tutto quello che si è fatto sul fronte della viabilità, con la risistemazione di via Rosazza e le riasfaltature in via Milano, via Gamba, via Maglioleo, strada Brignana oltre che sul ponte e sulle rotonde di accesso”. Nelle scorse settimane sono iniziati anche i lavori della pista ciclabile che collegherà Chiavazza al centro storico: il cantiere lungo via Cernaia è chiuso e la prima parte del tracciato, dai giardini Zumaglini fino alla rotonda tra via Cernaia e via Carso, è completo, con il passaggio tra i due filari di alberi di viale Matteotti. Il percorso arriverà fino a via Milano e via Collocapra che, con un’opera prevista nel progetto di risistemazione del campo sportivo, sarà collegata a viale Venezia. Anche a Pavignano gli interventi non si sono fermati a quello – atteso e sollecitato dagli abitanti in occasione della gionta nei quartieri di due anni fa – del parco Robinson. Dopo il ciclo di asfaltature dell’estate (in via Ciapeia, via Barazza, strada Antica di Andorno, strada Cantone Ramella di Sotto, piazzetta dell’Aia e piazza Don Penna), la giunta ha da poco approvato il progetto esecutivo per la sostituzione del tetto dell’ex sede del quartiere in via Rappis, ora utilizzata dalle associazioni pavignanesi. L’investimento è di 70mila euro.

Tag:, , ,