I COMUNI MONTANI SONO RINNOVABILI

C’è tanta montagna nei “Comuni rinnovabili”, il dossier di Legambiente presentato nelle scorse ore a Roma che racchiude le migliori buone pratiche degli Enti locali, delle imprese, delle cooperative per rendere concreta la “generazione distribuita” sul territorio italiano. Uncem ha partecipato all’Auditorium dell’Ara Pacis al lancio dell’edizione speciale del dossier con le “100 storie dal territorio italiano“, coordinato dal vicepresidente Legambiente Edoardo Zanchini e da Katiuscia Eroe.

Vi sono le esperienze virtuose e all’avanguardia per la capacità di soddisfare i fabbisogni energetici attraverso risorse energetiche locali, gestite attraverso reti e sistemi di accumulo nei piccoli Comuni come nei grandi centri urbani di tutto lo Stivale, tra aziende agricole e università, condomini, ospedali o consorzi, tutti già pronti per affrontare il cambiamento energetico necessario per fermare i cambiamenti climatici”. Sole, vento, acqua, terra, biomasse, insieme. Tra i Comuni “100% rinnovabili”, tantissimi sono montani e sono “piccoli Comuni” capaci di mettere in atto azioni molto virtuose, di esempio per tutto il Paese

Lavoriamo per far circolare le buone pratiche e per sensibilizzare la politica a tutti livelli. Si parte dal nuovo Decreto rinnovabili, che deve permettere un’incentivazione sugli impianti piccoli e adatti alle nostre comunità, capaci di traguardare, se uniti e visti insieme in un unico piano, gli obiettivi europei. Grazie alla generazione distribuita, alla riduzione dei consumi, al risparmio energetico, alle smart gri, l’Italia è protagonista in Europa. Non si deve retrocedere nel percorsoAnche l’idroelettrico ci porta nel futuro. Lo dice bene Edoardo Zanchini, quando afferma che ‘tutta l’energia idroelettrica prodotta è parte importante nel paniere delle rinnovabili’. Ci crediamo in questo fuel mix verde e chiediamo al Governo di non retrocedere rispetto al passato. Alzare l’asticella nazionale è importante e il traguardo per noi è di stimolo per mettere in campo progetti virtuosi che fanno bene agli Enti locali e alle comunità, artefici insieme del cambiamento e delle risposte ai mutamenti questo il commento di Marco Bussone Presidente Uncem.

Tag:, ,

Comments are closed.