GRAGLIA-MOMBARONE, 11 VOLTE MERSI E IL CAMPIONATO ALPINI VA A ANDREA PELOSI

La gara si è corsa questa mattina con partenza nel piazzale Lauretana. 102 i finisher.

Non ha fallito. E’ la sua gara. Enzo Mersi ha scritto per l’undicesima volta il proprio nome nell’albo d’oro della 41esima Graglia-Mombarone organizzata dalla Pro Loco Graglia Santuario, gruppo Alpini di Graglia e Gaglianico 74. L’atleta della Monterosa Fogu Arnad ha completato il percorso in 1h11’55” precedendo di quasi 1′ Massimiliano Di Gioia (Giò 22 Rivera) secondo con il tempo di 1h12’44”. Gradino più basso del podio per Luca Vacchieri (Des Amis) 1h14’24”. Quarta assoluta e prima donna la 33enne Camilla Magliano (Podistica Torino) che ha chiuso in 1h20’11”.  Prima biellese Valeria Bruna (Gaglianico 74) quarta di categoria in 1h43’51”. Torna nelle alte vette Andrea Pelosi (Monterosa Fogu Arnad-Ana Biella Centro) che dopo vari infortuni vince il campionato biellese Ana di corsa in montagna piazzandosi sesto assoluto in 1h24’48” preceduto dall’ottimo Andrea Occhilupo (Biella Running) 1h24’10”. Il tracciato è stato corso completamente su sentieri salendo da san Carlo per raggiungere la Selletta e il rifugio Mombarone. 102 i finisher della gara e la società a vincere il trofeo Fonte Lauretana è stata quella organizzatrice Gaglianico 74 con 17 iscritti davanti a La Vetta Running 9 e Biella Running 8. La gara era anche valida come campionato biellese Ana (alpini) di corsa in montagna, dopo Pelosi il secondo posto (16esimo assoluto) lo ha conquistato il 50enne Carlo Valz Cominet (Biella Running-Ana Piedicavallo) in 1h28’43” che ha preceduto Daniele Coda Caseia (Gs Zegna-Ana Cossila) 18esimo assoluto in 1h30’24”.

Fulvio Feraboli

Tag:, , ,