GLI ALPINI CELEBRANO IL 20ESIMO ANNIVERSARIO A BORRIANA -FOTOGALLERY-

Domenica il Gruppo alpini di Borriana ha festeggiato il ventesimo anniversario di fondazione.

“Sono orgogliosa, sia da sindaco che da concittadino di ospitare oggi a Borriana così tante penne nere, che hanno esportato in tutto il mondo onestà, il rispetto delle leggi e l’onore al tricolore -ha detto il sindaco Francesca Guerriero-. Gli Alpini sono una realtà importante nel nostro Comune, sempre presenti e disponibili, mossi dal loro spirito che li porta sempre ad andare avanti e a non mollare mai. Auguro a loro di continuare a crescere come gruppo”. Una giornata sicuramente indimenticabile, un 20esimo anno festeggiato nel migliore dei modi a Borriana.

Come tradizione vuole, per queste manifestazioni, dopo l’alza bandiera, ci sono state le deposizione delle corone commemorative ai monumenti delle”Penne Mozze” e dei Caduti, con lo sfilamento di tanti gagliardetti, consiglieri e alpini accompagnati dalla fanfara Valle Elvo. Una stupenda cantoria ha arricchito La S. Messa, creando grande commozione quando ha accompagnato la preghiera dell’alpino cantando in sottofondo “Signore delle cime”, veramente una splendida interpretazione.  Anche il sermone di don Andrea è stato particolarmente toccante, con parole di sincero affetto e considerazione per l’operato degli alpini. Poi la manifestazione si è spostata nella piazzetta della sede del Gruppo alpini, dove hanno preso la parola il capogruppo Carlo Moioli, il sindaco Francesca Guerriero, che entrambi visibilmente commossi si sono scambiati parole di vicinanza ed approvazione per la reciproca collaborazione.

Il presidente della Sezione di Biella Marco Fulcheri, dopo i saluti di rito, ha continuato dicendo che “la partecipazione dei soci ‘Amici degli alpini’ cioè i soci che non hanno fatto il servizio militare negli alpini, ma che si impegnano fattivamente nella vita associativa dei gruppi, è sempre più importante e che all’Adunata Nazionale di  Trento sfileranno per la prima volta con gli alpini. Intanto in Sezione continuiamo i lavori della commissione che studia la possibilità di portare dell’Adunata Nazionale a Biella nel 2022″.

La festa si è poi conclusa a tavola, per non dimenticare che dopo avere fatto più di quanto è dovuto gli alpini sanno divertirsi.

Infine la conclusione del del primo cittadino di Borriana. “Oggi come sindaco del nostro Comune e Francesca amica degli alpini di Borriana festeggio i miei 14 anni con voi, da quando entrai in amministrazione ha detto in coclusione-.  Ricordo le prime volte in cui venivo a trovarvi nella vecchia sede di piazza Mazzini non fu semplice ricucire i rapporti tra amministrazione ed alpini che si erano, per così dire, un po’ assopiti con il trascorrere del tempo e l’avvicendarsi delle persone ma fin da subito nacque un’intesa. Abbiamo instaurato un rapporto di correttezza e collaborazione reciproca, ma soprattutto è nata un’amicizia che dura ancora oggi di cui vado fiera e tengo ben stretta. Che gioia porto nel cuore, oggi come sindaco è la prima volta che ho l’opportunità di dirvi grazie in modo così ufficiale, sono onorata di poterlo fare e porterò sempre con me il ricordo di questa giornata. Un ringraziamento al nostro parroco don Andrea ed a tutte le autorità qui presenti, all’ ex sindaco Marina Moretti ed al Presidente della sezione di Biella Marco Fulcheris, sempre partecipe ed attento alle esigenze dei suoi alpini Biellesi, all’ex presidente nazionale ANA Corrado Perona. Infine non posso non ringraziare una persona per cui nutro molta stima ed affetto: il capogruppo Carlo Moioli, una persona con un cuore grande, un alpino sempre disponibile, aperto a tutti i consiglieri e a coloro che, fieri del loro cappello con penna nera, si sono resi negli anni e si rendono tuttora disponibili in tante occasioni di festa o di bisogno”.

Tag:, , , , , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*