Funicolare, ecco l’anteprima delle cabine

I lavori stanno procedendo e il termine previsto è fissato per inizio 2018

Saranno pezzi unici, costruiti su misura componente per componente, le nuove cabine della Funicolare del Piazzo: a vederle in anteprima, nell’officina della Maspero Elevatori di Appiano Gentile in provincia di Como, sono stati il responsabile dell’ufficio tecnico Davide Patergnani e la funzionaria Raffaella Penna, che hanno seguito più da vicino il progetto. L’impresa che si è aggiudicata l’appalto in associazione con la Bonifacio Costruzioni di Candelo è al lavoro da settimane per assemblare le due cabine. E lo sta facendo con un procedimento d’altri tempi, non utilizzando prodotti standard ma solo componenti realizzate a mano apposta per la necessità.
Le cabine, di cui è già riconoscibile la struttura, avranno forma assai simile alle precedenti e saranno di colore verde, in continuità rispetto al recente passato. Le dimensioni saranno leggermente più piccole per rientrare nei parametri di legge: quelle che hanno funzionato fino a maggio viaggiavano grazie a una deroga.
Il cantiere per il restauro della Funicolare è partito ufficialmente a fine luglio: ottenuto il via libera al progetto dall’Ustif, l’ufficio del ministero dei trasporti che si occupa della sicurezza degli impianti a fune, il giorno 27 una gru ha rimosso le due cabine dai binari. E mentre gli operai della Bonifacio sono da quel giorno al lavoro sulle strutture delle stazioni, dove saranno rimosse tra l’altro le barriere architettoniche, in provincia di Como si lavora alle parti meccaniche. Il termine dei lavori è previsto per le prime settimane del 2018, quando scadranno i 192 giorni di tempo concessi per contratto alle due imprese appaltatrici. Alla riapertura, nei progetti della giunta, sulla Funicolare si viaggerà gratis.

 

Tag:, ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*