FORTE DEI MARMI: I NUMERI DI UN SUCCESSO.

Un fiume di persone anima il centro citta’
Sono state quasi 20.000 le persone che, nella giornata di ieri e fin dal mattino, hanno affollato il centro cittadino in occasione della tappa biellese delle “Boutiques a cielo aperto” promosse dal Consorzio degli Ambulanti di Forte dei Marmi.
Un’iniziativa che non ha mancato di suscitare le polemiche di alcuni commercianti che temevano una Via Italia deserta nel giorno sicuramente piu’ importante, il sabato,  per il commercio cittadino.
Il risultato, fortunatamente , ha dato ragione a coloro che credevano che un’iniziativa di questa portata avrebbe solo potuto creare un indotto positivo.
Piena soddisfazione del Presidente del Consorzio ANDREA CECCARELLI che ha definito, quella di ieri, una delle edizioni che hanno registrato il maggior successo e recensioni positive giungono anche dagli stessi commercianti :
“E’ un’iniziativa che alza il livello rispetto ad altre manifestazioni mercatali” -spiega PIERGIORGIO JEANTET, titolare dello storico bar di Vittorio Veneto,  che ha registrato un flusso costante di clientela nell’arco di tutta la durata della manifestazione.
Una Via Italia che si anima di coloro che, venuti per curiosare fra i banchi degli ambulanti, non hanno mancato di fare “una vasca” fra le vetrine dei commercianti biellesi: camminano, guardano, comprano. Non e’ difficile incontrarli per scambiare due parole.
Tra loro due coppie di motociclisti,  M.C., C.S., S.V., P.A.  arrivati per caso dalla provincia di Milano: “Volevamo andare ad Oropa, poi abbiamo visto tutta questa gente e ci siamo fermati. Ceniamo qui e poi ritorniamo a casa”.
Katia e Sonia, arrivate da Pavia per andare agli Orsi : “Ci hanno detto li’ che c’era questo mercato e abbiamo deciso di venire a dare un’occhiata”.
Da Sondrio, invece, arriva la coppia formata da Nicoletta Cerri e Giorgio Balzano  (foto) “avete un centro bellissimo, e quando abbiamo visto quel negozio (un Outlet di un noto brand di cachemire n.d.r) ne abbiamo approfittato per fare qualche regalo di Natale in anticipo”.
La moglie di L.R. da Ivrea e’ letteralmente innamorata di Biella e non perde occasione di tornarci : “una bella sorpresa trovare cosi’ tanta gente”
Una famigliola di Vercelli “scappa” dall’intervista giusto in tempo per dirci che e’ venuta appositamente per le boutiques del Forte; in mano diversi  sacchetti che riportano il logo del Consorzio ma, fra loro, anche buste con i marchi di negozi biellesi.
E’ la cronaca di un sabato di successo, per la Citta’ prima di tutto, che si trascinera’ inevitabilmente qualche polemica perche’ (diciamocelo) in fin dei conti siamo biellesi e siamo fatti cosi’. Ma i numeri sono numeri e anche la commemorazione del 4 Novembre, Giornata delle Forze Armate e svoltasi ai Giardini Zumaglini ha beneficiato, a suo modo, della presenza del mercato con una serie di persone che si sono radunate davanti al monumento dell’alpino per assistere all’alzabandiera sulle note dell’Inno di Mameli.
E pensare che c’era chi non lo voleva fare.
Tag:, , , ,