FONDAZIONE MARIA BONINO, OLTRE 1MILIONE DI EURO DESTINATI ALL’AFRICA

Questa sera alle 18.00, presso il Salone Biverbanca in via Carso 15 a Biella, torna l’appuntamento Incontro all’Africa con Maria Bonino, un momento di confronto sui risultati raggiunti nel 2018 con l’intervento di ospiti speciali.

“Sono veramente contenta, al di là di ogni retorica. Qui ho potuto sperimentare il senso e il gusto del mio lavoro” scriveva Maria Bonino nel 1982 in una delle sue prime missioni in Africa “Quello che vorrei per me è di restare qui. Mi piace questo tipo di vita e di lavoro e, nonostante le inevitabili difficoltà, sento che qui le mie giornate hanno un senso.”

Da dodici anni, la Fondazione Maria Bonino prosegue il lavoro del medico pediatra biellese scomparso nel 2005, sostenendo progetti orientati al miglioramento delle condizioni di vita e di salute dei bambini e dei ragazzi delle regioni più povere dell’Africa centro-meridionale. Le principali aree d’intervento riguardano la salute materno-infantile, la lotta alle malattie dell’infanzia e soprattutto alla malnutrizione, la tutela di bambini con handicap, il sostegno allo studio di studenti meritevoli alle scuole superiori e all’università, la formazione di personale medico africano. In dieci anni sono stati erogati 1.347.000 euro destinando in media ad ogni intervento 19.000 euro/anno.

Questa sera, l’appuntamento con la Fondazione vuole essere un momento di condivisione su quanto fatto nel 2018 e sui progetti futuri. Presenti all’incontro anche Marina Figus, cooperante dell’associazione papa Giovanni XXIII e Giovanni Dall’Oglio, il cardiologo chirurgo da 15 anni in Africa, fratello di Paolo, gesuita scomparso da 5 anni nella fornace incandescente della Siria in rivolta. Inoltre, saranno premiate le fotografie che hanno vinto il contest fotografico Just walk&click it inviate dai partecipanti alla Camminata Camandonina.

Tag:, , ,

Comments are closed.