EUROTREND BIELLA PASSIONE EXTRA-TIME VINCENTE A TRAPANI 91-93 -LE PAGELLE-

occorrono 45 minuti per avere ragione di trapani.

45 minuti di vera passione, uno spettacolo per il basket che premia la determinazione di Biella che ci crede fino all’ultimo. C’è anche chi può leggere una sofferenza nel finale sia della partita regolare che dell’extratime, ma la sostanza è che Ferguson e compagni abbiamo compiuto una vera impresa andando a sbancare un campo tutt’altro che facile. Partita che si apre con un break di Biella di 12 a 2 e che Trapani rimanda la mittente subito dopo con lo stesso parziale. Per il resto il match è giocato sul filo dell’equilibrio fino alla fine, extratime compreso. Biella resta così in scia a Casale in solitaria, e se vinci a Trapani nessun traguardo è precluso

Ferguson 7 sarebbe da cinque fino al 30 per i tanti palloni sbagliati e una percentuale assolutamente deficitaria da tre poi nell’ultimo quarto sussulti che lo portano a segnare in totale 28 punti. Se avesse avuto la stessa mira dai liberi 8/8 probabilmente la partita sarebbe finita prima. Da apprezzare anche i nove assist complessivi che avrebbero dato una doppia doppia da urlo

Tessitori 8 esce per falli nell’extratime ma limitare Renzi non era facile, il primo quarto lo conduce lui e sta diventando un cecchino infallibile da tre anche se magari questo a coach Carrea non piace. La valutazione lo porta a essere il miglior rossoblù e due stoppate lo consacrano a dominatore dell’area

Bowers 7,5 come al solito le cose semplici e la lucidità che ne contraddistingue l’operato la fanno da padroni, 36, peccato solo per l’infortunio nel finale

Uglietti 7,5 se il canestro da tre contro Cagliari gli aveva dato fiducia, non osiamo pensare a cosa potrà diventare dopo questa partita, lotta come un leone e porta a casa canestri importanti

Chiarastella 6,5 partita non facile quella di Albano offre come sempre un buon rendimento e piazza anche una tripla importante, subisce la prestanza degli avversari e termina con quattro falli

Wheatle 5,5 perde una palla sanguinosa a pochi secondi dalla fine dell’extratime, ma in fase realizzativa non va meglio e subisce, non era la sua partita

Luca Pollone 6,5 8 punti a referto frutto di due triple di tanto movimento, un buon mattone per la vittoria in trasferta

Rattalino 5 sette minuti e quattro falli un po’ poco per essere considerati l’alternativa valida di Tessitori e di una presenza più fisica sotto i canestri sarebbe stato un utile toccasana nel convulso finale

Sgobba 6 incide poco nell’economia della partita entra come sostituto di Tessitori nel finale e trasmette la sua consueta grinta, in dieci minuti però ci aspettavamo qualche canestro in più non era importante per i due punti e per la classifica finale, ma quello che vuole Carrea per il suo gruppo è la dimestichezza con le sfide senza appello, Trapani potrebbe risultare un ottimo banco di prova in tal senso. L’obiettivo del coach è il post season e vuole arrivarci preparato.

Trapani vs Biella 91 – 93 (24 – 24; 44 – 40;63 -63; 81 – 81)

Lighthouse Trapani: Jefferson 9, Bossi 7, Renzi (cap.) 15 , Testa 5, Ganeto 13, Mollura 4, Viglianisi 11, Spizzichini 7, Perry 20, Simic.0 Head coach: Ugo Ducarello.

Eurotrend Biella: Ferguson (cap.) 28, Chiarastella 5, Bowers 10, Uglietti 17, Pollone 8, Rattalino 0, Wheatle 2, Tessitori 21, Sgobba 2. Head coach: Michele Carrea.

Tiri liberi Trapani 17/24 Biella 16/19 Tiri da tre Trapani 8/20 Biella 13/36 Rimbalzi Trapani 33 Biella 31 Assist Trapani 12 Biella 16

 

Tag:, , , , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*