EUREKA FUNZIONA

Circa 200 bambini delle classi III, IV e V di 6 scuole primarie biellesi, attraverso l’’Unione Industriale Biellese, partecipano alla settima edizione del progetto sperimentale “Eureka! Funziona!”, promosso a livello nazionale da Federmeccanica e patrocinato dal MIUR.

In questi giorni i piccoli inventori hanno ricevuto il kit contenente i materiali utili alla realizzazione del loro prototipo, composto, ad esempio, da calamite, fili in metallo, tondini di legno, rotelline, elastici. Nella gara di costruzioni tecnologiche i bambini hanno il compito di ideare, progettare e costruire un vero e proprio giocattolo che deve avere come unica caratteristica vincolante quella di essere mobile. All’interno del gruppo in gara ogni bambino avrà un ruolo preciso: disegnatore tecnico, estensore del diario di bordo, costruttore, disegnatore artistico e pubblicitario.

Il direttore dell’Unione Industriale Biellese, Pier Francesco Corcione, spiega: “L’obiettivo di questo progetto, che l’Unione Industriale Biellese promuove da 3 anni, è principalmente quello di stimolare nei ragazzi lo spirito imprenditoriale, le capacità manuali, l’attitudine al lavoro di gruppo e la creatività, appassionandoli alla cultura tecnica e orientandoli a sviluppare quelle competenze che sono sempre più richieste dalle imprese”. I diversi progetti realizzati saranno valutati da parte di una giuria di imprenditori deputata a scegliere il giocattolo maggiormente innovativo, sulla base di una scheda di valutazione ad hoc, e saranno presentati durante la premiazione provinciale in programma ad aprile. La classe quinta vincitrice della selezione provinciale parteciperà alla premiazione nazionale che sarà organizzata in primavera.

Tag:, ,

Comments are closed.