DERUBATI IN UN PAIO D’ORE CINQUE CENTRI ESTETICI DEL BIELLESE

Bottino da duemila euro in contanti. Furti a Quaregna, Masserano, Brusnengo, Andorno e Vigliano.
Arriva, entra nel negozio dicendo di essere in anticipo e di aspettare la moglie. Poi approfittando di un attimo di disattenzione della titolare ruba il portafogli o l’incasso ed esce per svanire nel nulla. Questo è il modus operandi del ladro in cinque centri estetici biellesi presi di mira in poche ore nella giornata di ieri. Alle 10,50 il primo a Quaregna. L’uomo dalla corporatura alta e magra, è entrato con la scusa di un regalo alla consorte. Approfittando dell’assenza momentanea della titolare 43enne ha rubato il portafogli riposto nella scrivania contenente 300 euro. Al ritorno nella saletta la donna non lo ha più visto. Pochi minuti dopo è toccato a Masserano al centro di proprietà di una 30enne residente a Brusnengo. Il malvivente ha approfittato del momento in cui l’estetista era impegnata con un cliente per sottrarre 200 euro dal cassetto, uscire e fuggire in auto. E così nel pomeriggio è successo anche in piazza Battisti a Brusnengo. 40 euro il bottino rubato alla titolare 33enne. Ad Andorno alle 14, il colpo è stato cospicuo. 800 euro, denaro che la proprietaria 32enne aveva accantonato per pagare alcuni bollettini. Infine, il ladro ha portato via altri 500 euro sempre in contante a Vigliano, intorno alle 16. Mani nella borsetta della proprietaria per stringere il denaro e poi fuggire. Sono in corso le indagini dei carabinieri che si avvalgono dell’ausilio delle telecamere di videosorveglianza delle zone.
f.f.
Tag:, , , ,

Comments are closed.