DENUNCIANO LA SCOMPARSA DELLA PARENTE MA VIENE RITROVATA NELL’ALPEGGIO

La 48enne non era rincasata all’orario stabilito.
Vado a fare una camminata in montagna in un alpeggio dell’Alpe Peccia e poi rientro a casa. Così avrebbe detto la 48enne biellese prima di interrompere i contatti. I famigliari trascorse alcune ore dal preventivato ritorno a casa e trovando sempre il cellulare della donna spento hanno allertato i soccorsi. Ieri pomeriggio il corpo forestale dei carabinieri di Pray, soccorso alpino e vigili del fuoco hanno messo in moto la macchina dei soccorsi. Aperta la sbarra per permettere la risalita con i mezzi la donna è stata trovata in seguito in buone condizioni all’interno dell’alpeggio in compagnia del proprietario.
Tag:, , ,