CRESCE LA PASSIONE DI SORDEVOLO – OBIETTIVO 2020

Il cammino verso l’edizione 2020 della Passione di Sordevolo continua a grandi passi, in modo particolare per quanto riguarda la promozione. Nelle giornate dal 31 gennaio al 3 febbraio si sono svolti importanti incontri con alcuni operatori turistici europei programmati da Europlan, tour operator di Affi (VR) che promuove le rappresentazioni che l’Associazione Teatro Popolare di Sordevolo metterà in scena il prossimo anno.

Di fondamentale importanza è stata l’organizzazione curata da ATL Biella in sinergia con il territorio delle Langhe Roero, in particolare con l’Ente Fiera del Tartufo d’Alba, grazie alla preziosa collaborazione di Stefano Mosca, al fine di far conoscere le bellezze e i valori di due zone che hanno peculiarità comuni. Il programma che i due enti hanno realizzato ha visto coinvolte le strutture e gli attori dei rispettivi territori. Durante i primi due giorni i tour operator hanno potuto ammirare gli splendidi paesaggi delle Langhe e gustare i tipici prodotti enogastronomici conosciuti e apprezzati in tutto il mondo.

Il week end è stato dedicato alla conoscenza del biellese e della Passione di Sordevolo. Nella giornata di sabato 2 febbraio gli ospiti hanno fatto visita al Museo della Passione, al magazzino dove sono conservati i costumi e le scenografie, alle stalle che ospitano i cavalli durante tutto il periodo delle rappresentazioni e all’Anfiteatro che hanno ammirato con grande entusiasmo e dal quale sono rimasti particolarmente colpiti. Gradimento è stato anche espresso per tutto ciò che gli albergatori e ristoratori biellesi hanno offerto loro. Domenica mattina, invece, presso l’Agorà Palace Hotel sono stati coinvolti i consorzi Biella Accoglie e Alpi Biellesi, nonché il Santuario di Oropa per presentare ciò che i nostri luoghi hanno da offrire, il tutto corredato da alcuni filmati sul territorio realizzati dal GAL biellese. Un insieme di esperienze che hanno suscitato grande apprezzamento da parte di tutti ed è motivo di soddisfazione leggere le loro mail, ricevute in questi giorni, dove affermano di essere stati coccolati e di essersi sentiti a casa. Alcuni di loro hanno già previsto nei loro cataloghi pacchetti turistici per la Passione 2020.

Tag:, ,