CONFCOOPERATIVE PIEMONTE – REGIONE PIEMONTE: FIRMATO IL PROTOCOLLO D’INTESA SPERIMENTALE SUL CAPORALATO

E’ stato firmato mercoledì scorso in Regione Piemonte il Protocollo d’Intesa Sperimentale sul tema del caporalato, per la promozione del lavoro regolare in agricoltura, facilitare l’incontro di domanda e offerta di lavoro stagionale e dare soluzione ai problemi di trasporto dei lavoratori, per la maggior parte migranti, tra Regione Piemonte, Agenzia Piemonte Lavoro, Prefetture, ispettorato del lavoro, Inps, Inail, Anci, organizzazioni sindacali, organizzazioni del settore agricolo, Arcidiocesi di Torino e Diaconia Valdese. Tra iprimi firmatari del Protocollo anche Confcooperative Piemonte,  coinvolta fin dai primi incontri per la stesura e molto determinata a rafforzare con questo atto i percorsi virtuosi delle numerose  cooperative agricole associate, a partire dal territorio del saluzzese, una delle aree più interessate dal fenomeno del lavoro stagionale e dove la stessa associazione si sta misurando, da alcuni anni, con gli enti locali, in  progetti innovativi di accoglienza diffusa che affianchino il mondo agricolo per aumentare le opportunità di una vita quotidiana dei lavoratori migranti qualitativamente migliore. Il protocollo prevede inoltre l’attivazione di uno sportello dedicato al collocamento pubblico in agricoltura, con l’obiettivo di conoscere e definire il fabbisogno di manodopera, snellire le procedure legate ai contratti di lavoro, prevenire fenomeni di irregolarità.

Tag:, , ,

Comments are closed.