CARENZA IDRICA ? SI RINVIA L’APERTURA DELLA PESCA TRA 21 GIORNI

“E’ stata predisposta dal Servizio Provinciale – spiega il Vice Presidente della Provincia Emanuele Ramella Pralungo – apposita determinazione di rinvio dell’apertura della pesca per un periodo di 21 giorni, con possibilità di revoca o di proroga qualora concorrano i presupposti. Questa disposizione è stata adottata in quanto si è ritenuto che concorrano le condizioni di eccezionale esigenza di tutelare l’equilibrio biologico del patrimonio ittico”. La carenza idrica, testimoniata anche dai dati di ARPA Piemonte  mette infatti in pericolo le specie salmoni cole. Inoltre, in alcuni punti, gli accessi ai torrenti sono pericolosi. Per questi motivi si è deciso di procrastinare l’apertura della pesca di tre settimane. “Confidiamo che il mondo piscatorio comprenda le ragioni di questa scelta, – conclude Ramella –  che rimanda solo di poco un’attività che raggruppa  tanti appassionati”.

 

Tag:,

Comments are closed.