CAPODANNO, A BIELLA SI SUONA IL JAZZ E NAPOLI SPACCA I PIATTI -LE PAGELLE-

Sul parquet del BiellaForum la differenza di roster è palpabile. Eurotrend chiude l’anno con una vittoria mai in discussione. In Coppa Italia, Biella c’è.

Motore rossoblù al minimo régime, quanto basta per far fuori Cuore Napoli 92-59. Era prevedibile la differenza tra le due squadre e il divario in classifica ha accelerato durante la seconda parte del match. Partita a parte sulla quale onestamente si può fare poca analisi tecnica, il dato che è emerso importante è stata la matematica del posto in Coppa Italia, all’inizio del campionato per nulla sicura e la sostanza di una squadra che capisce gli errori e li usa per la crescita. Questo è stata per noi, risultato a parte, la vera “notizia” nella fredda serata biellese. E allora si andrà ancora una volta all’assalto della Coppa. Bene così. Per tornare alla gara, contro Napoli il match è durato solo per i primi due quarti. All’intervallo infatti il tabellone segnava 48-37 poi le forze azzurre sono iniziate a venir meno ad ogni retina bucata dai rossoblù. E così è finita pesantemente per gli ospiti con Eurotrend Biella che si è sbarazzata 92-59 di una più che modesta Cuore Napoli, settima sconfitta in altrettante uscite fuori dal golfo e con coach Carrea che ha spedito in campo le giovani leve rossoblù. Adesso qualche giorno per festeggiare Capodanno e poi testa all’ultima giornata con la trasferta a Treviglio. Buon Anno nuovo a tutti.

Eurotrend Biella – Cuore Napoli 92-59

Parziali 23-16, 25-21, 30-10, 14-12.

Eurotrend Biella: *Ferguson 26 (5-7/5-7), Sgobba 16 (6-9/0-1), *Chiarastella 5 (2-4/0-0), *Wheatle 12 (3-7/0-1), Rattalino (0-2/0-0), *Bowers 9 (2-5/1-1), Uglietti 2 (1-2/0-1), Pollone L. 4 (0-0/1-2), Pollone M.(0-1/0-1), Ambrosetti (0-0/0-1), *Tessitori 18 (8-13/0-0). All. Carrea

Cuore Napoli: *Sorrentino 7, *Basabe 17, Fioravanti, *Mastroianni 7, *Mascolo 19, Vangelov 2, Ronconi, Puoti, Maggio 3, *Nikolic 4. All. Trojano

Arbitri: Alex D’Amato, Paolo Lestingi, Moreno Almerigogna.

Pagelle

Ferguson 8 Allarga le mani sconsolato Basabe quando Jazz gli infila la sua quarta tripla della serata, in faccia. Ma il vero americano non si è visto solo nel punteggio ma anche in difesa e costruzione del gioco. 

*Chiarastella 7 Sempre utile il suo apporto difensivo anche se stasera non ha dovuto fare gli straordinari. 

Bowers 6,5 Non c’era bisogno del vero Tim. Riposa qualche minuto in più in panchina. Giusto così, recuperare in vista della trasferta di Treviglio tra nove giorni.

Uglietti 6 Non ancora riabilitato coach Carrea lo butta nella mischia per un minutaggio assai corto. 

Ambrosetti s.v. 

Pollone L. 7 Tanta grinta pochi punti ma anche tentativi minimi. La tripla dall’angolo però è superba. 

Pollone M. s.v.

Wheatle 7,5 Il mastino di Baskerville anche stasera non si risparmia. Sul suo apporto si può sempre contare e in più arriv anche la doppia cifra in canestri.

Rattalino 5,5 A volte si complica da solo la vita cercando passaggi alquanto improbabili. Non un finale 2017 da ricordare. 

*Tessitori 7,5 Pronti via e subito un fallo. Poi si inquadra e diventa deleterio terminale offensivo per tutto il primo tempo. 

Sgobba 6,5 Forma fisica perfetta, ora i tifosi aspettano il vero Giorgio quello della prima parte di campionato. Il mare di Brindisi deve essere un ricordo, ora ci sono le montagne, il Mucrone che lo aspettano. 

Coach Carrea 8 Partita a parte resta indiscusso il vero protagonista di questa ennesima qualificazione alle finali di Coppa Italia. Durante questi mesi ha sapientemente amalgamato il suo nuovo roster, distribuendo compiti e responsabilità. 

Fulvio Feraboli

Tag:, , , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*