CALLABIANA, TROVATO UN CANE PASTORE BIELLESE SBRANATO

Dopo i fatti della vicina Camandona di tre settimane fa sale la paura tra gli abitanti. Lupi o cani randagi?

“Adesso abbiamo paura anche nel fare una passeggiata”. E’ lo stato d’animo di una giovane, A.R. di Callabiana dopo aver ritrovato un cane della razza pastore biellese, sbranato, a duecento metri da casa sua. “Questa mattina l’ho visto sulla strada che da Pianezze conduce a Callabiana racconta la biellese-. Lo spettacolo è stato veramente terribile perché di quella povera bestiola rimaneva solo una carcassa quasi totalmente divorata”. Oggi pomeriggio siamo andati sul posto e gentilmente la ragazza ci ha accompagnati sul luogo esatto dove aveva trovato il cane. Qualcuno nel frattempo ha pensato di gettarlo sotto il muro, lungo una riva. Da sopra riusciamo ugualmente a vedere il cane. Alla vista la carcassa assomiglia alle capre e montoni attaccati a Camandona, distante pochi chilometri, meno di tre settimane fa. Chi abbia sbranato il cane è impossibile stabilirlo. Lupi e branco di cani randagi sono i maggiori indiziati. “Questo fatto lo segnaleremo in prefettura al fine di cercare e trovare una soluzione che riesca a soddisfare tutti -commenta il sindaco di Callabiana, Lorenzo Vercellotti-. Intanto domani manderò subito il cantoniere a prelevare la carcassa della povera bestiola così cercheremo anche di recuperare se possibile il microchip identificativo del proprietario”. Il fenomeno animali selvatici sta assumendo una situazione allarmante in questa zona. “I miei genitori abitano a duecento metri da casa mia -conclude la giovane- ma io la sera non mi fido. Solitamente andavo a piedi ma ora per andare da loro prendo la macchina”. Lupi, cani randagi o chi altro, non importa il problema rimane e ora merita attenzione particolare.

Le immagini sono forti e per ragioni di sensibilità non pubblichiamo la foto ma soltanto il luogo del ritrovamento.

Fulvio Feraboli

Tag:, , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*