BRIXIA MEETING D’ORO PER REBECCA MENCHINI E LORENZO PUSCEDDU, ARGENTO PER CRIDA E CAPOBIANCO

L’atletica biellese sugli scudi a Bressanone. Bene la rappresentativa del Piemonte. In provincia di Biella arrivano due ori, tre argenti e un bronzo. Grande il santhiatese Favro, oro anche per lui.

Il 36esimo Brixia Meeting di Bressanone regala emozioni per i colori biellesi. Nelle tradizionale incontro delle rappresentative giovanili regionali, Rebecca Menchini (Atletica Stronese) strappa la vittoria nei 100 metri con il tempo di 11”91, primato stagionale, migliore di un centesimo su Chiara Gherardi (Lazio) 11’92. Sui 200 metri la biellese, con il tempo di 24”08, deve cedere il gradino più alto del podio a Dalia Kaddari 23”94 ma migliorandosi notevolmente sui tempi dello scorso anno. “Sono contentissima -commenta Rebecca Menchini- anche se nei 100 metri credevo di aver fatto meglio come tempo. Posso migliorare soprattutto negli ultimi 30 metri. Nei 200 sono andata molto bene limando un secondo dallo scorso anno”.

Ottima vittoria nel lungo per Lorenzo Pusceddu (Atletica Canavesana allenato dalla Eracle Academy) che finalmente piazza un salto di 6,97 m. lasciandosi alle spalle due tedeschi lontani di 7 e 10 cm. “Sono molto contento -commenta il ponderanese-, un peccato per i nulli che erano salti lunghi ma mi sono avvicinato al mio personale e per questo sono molto soddisfatto”.

Bene anche Veronica Crida (Ugb anche lei allenata dalla Eracle Academy) nei 100hs che conquista una buona medaglia d’argento con 13”73 preceduta dalla lombarda Veronica Besana 13”46 (RC). Nel lungo dietro il fenomeno Larissa Iapichino, 6,20 m. l’ugibina saltando a 5,88 m. conquista il bronzo anche se il suo obiettivo era balzare nuovamente a 6,00 m. “Nel lungo ho fatto un sacco di nulli e non sono andata bene -commenta l’atleta tesserata Ugb-. Negli ostacoli peccato perché ho preso in pieno il settimo. Soddisfatta a metà e adesso aspetto Rieti”.

Un ottimo secondo posto per Arianna Capobianco (Atletica Stronese) nei 400hs (h76) con il tempo di 1’03”59 dietro alla marchigiana Emma Silvestri 1’01”74.

Nel triplo bene Davide Favro (Atletica Canavesana- Eracle Accademy). Il giovane atleta di Santhià ha vinto la gara con 14,43 m. In terza posizione il lombardo Tosti con 14,29 m.

“Sono molto contento di Lorenzo Pusceddu -commenta Marco Airale della Eracle Accademy– perché è tornato sui suoi standard e questo è un buon presagio. Adesso per lui l’obiettivo rimane il minimo europeo sul lungo. Veronica Crida bene, anche per lei sono contento soprattutto della sua misura nel lungo. La prossima settimana sia Lorenzo che Veronica gareggeranno vicino a Barcellona nel meetingo del circuito Eap”.

Ringraziamo Fidal Piemonte per la foto.

Fulvio Feraboli

 

Tag:, , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*