BOTALLA TEAMVOLLEY-GILBER GAGLIANICO, UN DERBY TUTTO DA GUSTARE

La padrone di dopo un avvio a rilento stanno acquistando sempre più fiducia nei propri mezzi, la Gilber rinfrancata dalla vittoria con Bellinzago vuole mantenere la classifica attuale inalterata.

La terza giornata di ritorno del campionato di Serie D a tra i suoi match più importanti il derby tra Botalla Formaggi TeamVolley e Gilber Gaglianico, una partita che mai come in questo momento particolare della stagione può regalare colpi di scena.
Un TeamVolley che arriva a questo derby con il vento in poppa dopo le due vittorie ottenute nel “testacoda” con Rosaltiora (al primo stop stagionale) e Castellamonte, una squadra che ha capito qual è il suo valore ce si è ormai lasciata alle spalle le prime gare incerte.
Dall’altra parte della rete ci sarà però la Gilber Gaglianico terza in classifica che è tornata al successo sabato scorso contro Bellinzago e che avrà grandi motivazioni per fare bene anche in trasferta.
Il coach delle padrone di casa Marco Ferraro presenta il match: “Siamo in un momento positivo, ma resta una gara difficilissima contro un avversario eccellente. Vogliamo mettere in scena uno spettacolo di livello per chi verrà a vederci e io sarò soddisfatto se le ragazze scenderanno in campo con un atteggiamento positivo”.
Rispetto alla gara d’andata la TeamVolley è cresciuta molto: “Nella partita d’andata eravamo una squadra che non aveva ancora consapevolezza dei propri mezzi. Secondo me il divario si è ridotto anche se la Gilber rimane una compagine di altissimo livello che ha compiuto un percorso quasi netto. Abbiamo il pubblico dalla nostra, ma loro hanno certamente il peso del pronostico”.
Un derby è sempre un derby: “Le veterane lo sentono molto, mentre le più giovani non ci danno troppo peso, anche se sanno benissimo che è una gara importantissima”.
Dal canto suo il tecnico della Gilber Stefano Toniolo sa bene che questa non sarà una gara semplice: “La vittoria che abbiamo ottenuto lo scorso weekend contro Bellinzago è stata importante per il morale e la classifica, inoltre ha allontanato qualche “ombra” che era scesa dopo qualche passaggio a vuoto. La Botalla è una squadra che temo tantissimo, hanno lavorato per arrivare al top della condizione in questo momento della stagione che coincide con le finali Under 16 e saranno sicuramente una squadra migliore di quella dell’andata, senza dimenticare che giocheranno davanti al loro pubblico che per ragazze molto giovani è certamente un vantaggio”.
Ecco quale può essere la chiave dell’incontro per Toniolo: “Dovremo giocare con pazienza, senza fretta e ragionando tatticamente, la tranquillità in gare come questa può fare la differenza. Sarà un match a ritmi molto bassi, con tanti errori, sicuramente sarà una gara diversa da quella del girone d’andata. Psicologicamente chi avrà la forza di restare lucido dal quindicesimo punto in avanti riuscirà a chiudere i set a suo favore”.
All’andata non ci fu storia con la Gilber che si impose con un netto 3-0, ma la Botalla di allora non è nemmeno lontano parente della formazione solida che Frascarolo e compagne si ritroveranno contro sabato pomeriggio alle 17, una gara che si preannuncia emozionante.

Stefano Villa

Tag:, , , , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*