BLITZ ANTIPROSTITUZIONE, FERMATE SEI RAGAZZE

Controllo straordinario della questura di Biella sulla strada provinciale 230, Massazza-Crocicchio di Carisio. Una verrà espulsa dall’Italia.
Sei giovani extracomunitarie sono state fermate e identificate durante un controllo straordianrio della polizia di Biella. Una di loro una 24enne nigeriana è stata trovata priva di qualsiasi tipo di documentazione. Il blitz è avvenuto nella mattinata di ieri sulla strada provinciale che collega Massazza al Crocicchio di Carisio. Due auto in borghese e una volante hanno bloccato e identificato sei ragazze di colore. E’ risultata irregolare la subsahariana mentre le rimanenti cinque sono trattate attualmente dall’ufficio immigrazione della questura di Biella. Le ragazze erano tutte maggiorenni e residenti nel biellese. Alla 24enne verrà notificato un provvedimento di espulsione e sarà accompagnata a Roma per l’espatrio. Diversa è la situazione per le altre cinque, per loro sono in corso gli accertamenti da parte dei poliziotti. L’operazione straordinaria della questura di Biella fa parte della maggiore attenzione fortemente voluta dal questore Nicola Alfredo Parisi. Si prevedono altre operazioni simili della poklizia rivolte verso reati predatori, guide in stato di ebbrezza, repressione della prostituzione su tutto il territorio della provincia ampliando così il raggio d’azione fino ad ora rivolto solo in Biella..
Tag:, , , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*