BIELLA SBAGLIA APPROCCIO E CASALE VINCE IL DERBY 83 A 72

Casale batte Biella e tiene il primato

Biella gioca 30 minuti su 40 e Casale si porta a casa meritatamente il derby per il primato in classifica. Casale in fin dei conti veniva da due sconfitte consecutive, mentre Biella aveva appena incamerato i due punti contro Roma. Logico aspettarsi la squadra di Ramondino determinata in partenza e così è stata, cinque minuti al fulmicotone, in cui a parte Tessitori Biella non ha inciso né in attacco ne in difesa. Un quarto concluso sul 25 a 7 che di fatto ha determinato il resto della partita ed è un peccato perché come ha dimostrato l’andamento della partita Biella poteva giocarsela fino alla fine e non perdere poi come è stato 83 a 72. Casale ha giocato con la difesa alta, raddoppiando spesso il portatore di palla e non permettendo tiri semplice. In attacco poi quando hai uno come Sanders diventa tutto più facile

Ferguson 6 non è stata facile per lui, raddoppiato tantissimo, ha finito per andare un po’ in confusione in alcuni possessi, non ha tentato tantissimi tiri ma ha sfornato una serie di assist al bacio che purtroppo non sono serviti nell’economia della partita

Chiarastella 6 non così incisivo come suo solito si perde nella stazza e nella fisicità degli avversari

Bowers 6,5 l’uomo di esperienza suona la carica nel secondo quarto, ed è decisivo negli scontri sotto canestro avesse segnato anche le triple tentate, Biella sarebbe rientrata in partita

Pollone 5,5 il primo tiro della partita da tre lo tenta lui e prende il ferro, è purtroppo un segnale negativo che determina l’andazzo del primo quarto, non riesce a essere determinante

Wheatle 6 una prova di carattere ma che non è bastata subisce i raddoppi e gli scontri, tenta poco la via del canestro e questo lo limita un po

Tessitori 7 è il primo a crederci e l’ultimo ad arrendersi 23 punti e anche determinante dalla lunga, non viene limitato dai falli ma soprattutto non ne commette di ingenui. Pugnace

Sgobba 5,5 non entra mai nel vivo della partita e quando lo fa subisce e viene punito

Carrea 6 gli manca all’ultimo Uglietti e questo lo penalizza, non trova le contromosse nel primo quarto ma non si scompone e costringe la squadra a puntare almeno alla riduzione del gap che potrebbe essere utile alla fine della stagione

 

Sanders 8 un mostro di bravura demolisce Biella nel primo tempo ed è arma letale per l’attacco di Casale

Martinoni 7,5 maturato tanto il giovane di Casale gestisce la difesa e raddoppia tutti gli attacchi di Biella

Marcius 7,5 una risorsa con un 7/9 determinante e in grado di spezzare il ritmo

Tomassini / Blizzard 8 la vecchia guardia non delude mai esperienza e precisione

Denegri 7,5 piccolo ma devastante 3/5 nel tiro da tre

Ramondino 8 con Biella si esalta sempre e fa la partita che meglio predilige, colpisce duro e poi difende e gioca di rimessa, Casale meritatamente prima alla fine del girone d’andata

Casale vs Biella 83 – 72 (25 – 7; 46 – 30; 67 – 49)

Casale: Ielmini 0, Banchero n.e., Nicora n.e., Denegri 11, Tomassini 9, Valentini 10, Blizzard 4 Martinoni 9, Cattapan 0, Sanders 26, Marcius 14. All. Ramondino

Biella: Ferguson 11, Chiarastella 5, Bowers 18, Ambrosetti n.e., Pollone. L. 2 Pollone M. n.e., Bergamaschi n.e., Wheatle 8, Rattalino n.e., Tessitori 23, Sgobba 5. All. Carrea

Tiri Liberi Casale7/10, Biella 17/22 Rimbalzi Casale 31 Biella 32 Assist Casale 21 Biella 17

Tag:, , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*