BIELLA, CAMPI DA CALCIO IN SINTETICO PER DUE MILIONI DI SPESA, DELIBERATI I LAVORI DALLA GIUNTA

Lunedì pomeriggio l’amministrazione comunale ha dato il via ai progetti di corso 53esimo Fanteria, Chiavazza e al Villaggio. A breve l’inizio dei lavori del primo campo.

Finalmente si entra nelle zone calde. La giunta Cavicchioli ha deliberato lunedì pomeriggio il progetto esecutivo per la realizzazione del campo da calcio in erba sintetica in corso 53esimo Fanteria. Biella è l’unico capoluogo di provincia in Piemonte a non possedere questo tipo di campo. “Costerà un milione -commenta l’assessore ai lavori pubblici, Sergio Leone-. Verrà costruito un campo con misure regolamentari, il primo in Biella. Di fianco abbiamo previsto anche un campo riservato ai bambini”. Si partirà dunque con l’appalto dei lavori, la tempistica di consegna è da definire ma se tutto procederà per il meglio potrebbe essere pronto entro la fine dell’anno. La Biellese avrà l’impianto in concessione. E se nella zona stadio i lavori sono prossimi, per Chiavazza i tempi sono un po’ più lunghi. “Stiamo lavorando al progetto e contiamo che il definitivo sia pronto verso fine ottobre -dice ancora Leone-. E’ certo che sarà orientato in maniera opposta a quello già esistente. Anche in questo caso però la spesa dovrebbe aggirarsi sui 900 mila euro comprendente anche i lavori al Villaggio La Marmora (campi e spogliatoi)”. Finalmente le tante parole fatte finora adesso iniziano a prendere corpo. Biella avrà così due campi in sintetico.

Fulvio Feraboli

 

Tag:, , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*