BETTY PERRONE AL PANATHLON

Serata insieme all’olimpionica azzurra di Marcia ora in forza ai Carabinieri Forestali e l’atleta/avvocato Chiara Finotti del Biella Running.

Un incontro tutto al femminile per il convivio di marzo del Panathlon. Nei saloni del Circolo Sociale hanno raccontato il mondo sportivo in rosa Elisabetta Perrone, la marciatrice di Camburzano pluridecorata nella sua lunga e gloriosa carriera e Chiara Finotti, atleta e avvocato con ampia conoscenza degli aspetti legali che vi ruotano attorno.

Perrone, sollecitata da Milena Biollino che ha condotto l’incontro, ha raccontato, emozionando i presenti in più occasioni, le sue gare e l’ambiente di amicizia sincera che c’era in quel gruppo della Nazionale della specialità. Ora è mamma e ha voltato pagina. Chiara Finotti invece ha spiegato come non vi siamo pari opportunità nel mondo professionistico dello sport in quanto la legge fa riferimento alle federazioni che il Coni ha autorizzato a inserire in questo canale particolare. E non esiste in rosa il calcio professionistico, così come la pallacanestro o il motociclismo. Molta strada c’è ancora da fare, magari contribuendo a diffondere il messaggio secondo il quale non ci dovrebbero essere distinzioni di fede o di sesso nella gestione dello sport.

Tag:, , , , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*