BEAR WOOL VOLLEY UNA VITTORIA PREZIOSA PER IL TEAM VOLLEY

Nella finale Under 18 il TeamVolley ha superato per 2-1 (30-28, 15-25, 15-12) Savigliano. Coach Preziosa manda in campo Daffara in cabina di regia con diagonale Bazzani, Marra e Abbiate in banda; Nakeva e Perissinotto centrali, con libero Marra. Primo punto per Savigliano, ma è pronta la reazione di Marra. Anche Abbiate appare subito molto ‘calda’ e firma tre punti importanti (4-4). Non è facile giocare davanti a 2.500 persone, ma le due squadre non paiono risentirne troppo. Le contendenti arrivano a braccetto a quota 10, poi Botalla Formaggi prova a dare uno strappo, portando il coach cuneese al time-out sul 13-10. Due muri spingono ancora le atlete del TeamVolley (16-12) e nuovo stop per Savigliano. Abbiate sigla il 19-16, ma Savigliano si rifà sotto (19-18) e allora lo stop è chiamato da Preziosa. Il finale è equilibratissimo (22-21, poi 24-23). Il primo set point evapora, poi è Savigliano a salire 24-25 sull’errore in ricezione del Botalla Formaggi (entra Fantini). Si va avanti con alterne fortune, fino alla parallela vincente di Marra per il 30-28. Savigliano cerca subito di recuperare e nel secondo set si porta sul 3-7, che diventa 7-10. Il gap di vantaggio resta di 4-5 punti a favore delle cuneesi (11-16, 15-20), che nel finale allungano fino al 15-25 che porta dritti al tie-break, aperto dal muro di Savigliano. Ma il TeamVolley reagisce bene (5-3) e al cambio campo gira avanti sull’8-6. La partita è viva (11-9) e le due squadre non vogliono mollare nulla. Savigliano pareggia a quota 12: si decide tutto in tre punti. Il primo è di Botalla, il secondo pure grazie a Bazzani (mani e fuori) e subito dopo può cominciare la festa del TeamVolley, rimandata dopo la finale persa dall’Under 16.

ANALISI DEL COACH FABRIZIO PREZIOSA

«Il mio bilancio era in parità: avevo due vittorie e due sconfitte al Bear Wool, l’ultima però risaliva al 2014. Sono molto contento per il percorso che abbiamo fatto. Dai quarti di finale ho visto i frutti del lavoro di questi quattro mesi: una scintilla che si è alimentata nel tie-break. Non era facile dopo aver perso il secondo set, ma sono uscite alla grande, con volontà e grinta, non mollando nemmeno nei momenti di difficoltà. La crescita del gruppo è stata notevole e tutte insieme hanno portato alla vittoria».

ANALISI DEL LIBERO CHIARA CIMMA

«Era il mio ultimo Bear Wool e ci tenevo tantissimo a vincere dopo aver disputato in precedenza due finali. Vedere il palazzetto pieno è stata una grande emozione: per fortuna ci siamo sbloccate subito e giocando unite, di squadra, siamo rimaste in partita, cercando di andare avanti. E’ stata una sfida equilibrata, ma tutte ci tenevamo tantissimo. Ci siamo trovate bene con le compagne della D. Io ho giocato sempre, senza il solito cambio con Rastello (situazione che avviene nel campionato di serie C, ndr) ma penso di essermela cavata: sono rimasta concentrata in ogni frangente. Nel primo set il successo ci ha dato fiducia; nel secondo abbiamo mollato un attimo, ma la consapevolezza ci ha portato a vincere il titolo».

BOTALLA FORMAGGI TEAMVOLLEY – SAVIGLIANO 2-1

Parziali: 30-28, 15-25, 15-12

Tabellino: Daffara 2, Bazzani 14, Marra 12, Cimma L1 (1), Nakeva 1, Abbiate 12, Angelillo L2 n.e, Fantini 0, Perissinotto 2, Melotti Rac. n.e, Salgarella n.e, Corso n.e, Lorenzon n.e. All. Preziosa.

Tag: