BANDA DI LADRI DELL’EST EUROPA SGOMINATA – I PARTICOLARI

Sono cinque le persone denunciate a seguito dell’operazione dei militari eseguita tra il 6 e 7 febbraio a Villanova.
Sono tutti di provenienza romena, abitanti nelle zone del pavese e stavano compiendo una vera e propria razzia a Villanova (anticipato articolo pubblicato ieri sera, se interessa clicca quì) . Sono arivati nel biellese su una Volvo e una Peugeot ma grazie alle segnalazioni di cittadini, i militari il 6 febbraio dopo le 21 sono giunti in massa con auto e sirene accese, cogliendo di sorpresa tutti i componenti della banda che stavano compiendo un vera razzia in zona. Ritrovati due trattori rubati, un’auto, argenteria e capi di abbigliamento. Tutto è partito, appunto, da due segnalazioni, una in via Umberto in centro paese quando sono state notate alcune persone nascondersi dietro una siepe e pochi minuti più tardi la seconda, tre uomini hanno tentato di scavalcare la recinzione di un’abitazione ma il proprietario è riuscito a metterli in fuga. A quel punto sono convogliate in zona diverse pattuglie dei Carabinieri. E scoppia il fuggi fuggi generale da parte dei malviventi. Qualcuno ha abbandonato in mezzo ad un campo un trattore, altre due autovetture, una Peugeot e una Lancia Ypsilon. Altri malviventi sono saliti su un’auto tipo Volvo e scappati sfuggendo anche al posto di blocco attuato dai militari. E’ iniziato un inseguimento nelle stradine strette e a volte sterrate della zona di Viallanova. La Volvo di proprietà di un uomo di 22 anni di Vigevano pluripregiusicato, è stata intercettata a Formigliana nei pressi di Cascina Balocco mentre ha imboccato una strada senza uscita. Brccati. hanno abbandonato la macchina e sono scappati a piedi per i campi. Dentro l’abitacolo erano in tre mentre altri due si erano accasciati nel bagagliaio. Inizia la fuga.  Uno di loro, al buio, si è fratturato tibia e perone e per lui è stato necessario l’intervento dell’ambulanza del 118 per il conseguente trasporto al pronto soccorso dell’ospedale di Ponderano. Altri quattro sono stati bloccati mentre il resto della banda (non è preciso il numero dei malviventi ndr.) è riuscita a fuggire. I carabinieri sono così hanno recuperato due trattori uno di marca Lamborghini, la Ypsilon, diversa argenteria e capi di abbigliamento, tutto materiale restituito ai legittimi proprietari e precedentemente sottratto dalle abitazioni e aziende della zona. I malviventi sono tutti di origine romena con precedenti per reati contro il patrimonio.
Sono stati identificati e denunciati per furto aggravato continuato in concorso, P.P. di 32 anni, P.P. di 50, N.C. di 32. T.C. di 24 e A.F. di 32 già noti alle forze dell’ordine per precedenti reati contro il patrimonio. Tutti e cinque sono provenienti dalla provincia di Pavia e di origine romena.
Fulvio Feraboli
Tag:, , , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*