ARRESTATO PUSHER BIELLESE, AVEVA EROINA PER OLTRE DODICI MILA EURO

Smantellato un altro tassello importante della droga nel biellese. Oltre al carcere anche la sanzione perché trovato alla guida senza patente.

Un nuovo “colpo basso” al mercato delle sostanze stupefacenti nel biellese. E’ stato arrestato A.M. 28enne di Candelo, già noto alle forze di polizia nel pomeriggio del 22 agosto. L’uomo, sotto osservazione e pedinamento da tempo, è stato fermato in auto a Candelo, dopo appostamento, dagli agenti della squadra mobile diretta dal commissario Marika Viscovo. La perquisizione personale ha permesso di scoprire una busta in cellophane contenente 155 grammi di eroina nascosta all’interno degli slip.

La droga sequestrata, venduta sul mercato biellese, avrebbe consentito un guadagno superiore ai 12 mila euro. Gli investigatori hanno proceduto allora anche alla perquisizione dell’abitazione di Candelo, in pieno centro, ove hanno trovato un bilancino elettronico e 13 flaconcini di metadone con etichetta strappata. A fronte del considerevole peso complessivo dell’eroina rinvenuta e dei numerosi precedenti di polizia, gli agenti della mobile hanno arrestato il 28enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo è stato poi condotto in via dei Tigli a Biella, a disposizione della Procura di Biella, che ha richiesto e ottenuto la convalida dell’arresto e l’applicazione della misura cautelare, proprio in considerazione dell’ingente quantità e dei precedenti del candelese.
Infine, A.M. è stato anche sanzionato per guida senza aver conseguito la patente. Il veicolo in suo uso è stato sottoposto a fermo amministrativo.

f.f.

Tag:, , , , ,

Comments are closed.