ANCHE LE ‘STORIE DI PIAZZA’ PER IL RINASCIMENTO A BIELLA ( Fotogallery )

Storie di Piazza riprende l’attività di ricerca e valorizzazione del territorio attraverso il teatro con un progetto denominato ‘Storie Biellesi’ , grazie al contributo di Fondazione CR Biella, alla collaborazione di diverse associazioni, di ATL e al patrocinio di numerosi comuni. Il programma si svolgerà fino ad ottobre con eventi teatrali che vedranno coinvolta la Rete Museale Biellese, soprattutto sull’asse che lega i siti museali della Valle Cervo, con rappresentazioni diversificate nei Comuni di Rosazza, Campiglia, Sagliano, Pralungo, Miagliano e Ronco, ma toccherà anche la città di Biella, con l’attività teatrale che si diramerà dal Polo Culturale del Piazzo, che vede capofila UPBeduca  del progetto Ri(e)voluzioni culturali. Per Storie di piazza il progetto Storie Biellesi prende il via grazie alla mostra di  Palazzo Ferrero di cui Storie di Piazza ha curato la narrazione attoriale con i video dedicati ad alcuni personaggi del Cinquecento:  Sebastiano Ferrero, Gerolamo Tornielli,  Bianca di Monferrato,  Gian Giacomo Trivulzio e altri personaggi meno noti,  ma non mancheranno incursioni nel 700 con Cristina di Simiane.  Questa collaborazione che vede al centro il  Rinascimento e l’importante ruolo svolto da Sebastiano Ferrero,  culminerà con una nuova produzione teatral/multimediale che verrà realizzata da Storie di Piazza il 15 e 16 giugno e che coinvolgerà attori professionisti provenienti da altre città e amatori del territorio, in un connubio che da sempre risulta vincente per raccontare appunto, le Storie del Biellese, ricche di fascino e di cultura, ma spesso poco conosciute.

Casting e coaching attoriale Manuela Tamietti, costumi Laura Rossi, trucco Sara Guercio. Riprese realizzate a Palazzo La Marmora da ADA Visual Group.

In anteprima della fotogallery gli attori impegnati nei costumi che indosseranno.

A.G.

Tag:, , ,

Comments are closed.