“AMORE VIENI CON ME”, GIOVANE IMPORTUNA UNA DONNA, ARRESTATO

Aveva già tentato di abbordarla in precedenza. Ora si trova in carcere in attesa di convalida dell’arresto.
Nel primo pomeriggio di sabato è stato arrestato e condotto in carcere un ghanese di 27 anni richiedente asilo per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per molestie e porto abusivo di un coltello. La vicenda si è svolta in piazza Vittorio Veneto sul lato giardini Zumaglini. Alle 13,50 una donna di 40 anni residente nel basso biellese e di origine romena stava aspettando l’arrivo del pullman quando il 27enne si è avvicinato proponendole di andare via con lui con frasi del tipo “dai amore vieni con me” agitando un ombrello all’indirizzo della 40enne. Capìta la situazione di disagio della donna, l’autista del bus è immediatamente sceso per capire cosa stesse succedendo. In quell’istante una Volante della Polizia è transitata in zona e si è fermata indicando al giovane di allontanarsi invano anzi addirittura ha tentato di scaraventarsi sulla donna. A quel punto gli agenti lo hanno fermato ma per bloccarlo definitivamente, visto lo stato di forte agitazione dovuta all’alcol del ghanese, hanno dovuto richiede il supporto di un’altra squadra. Ci sono voluti sei poliziotti per metterlo a terra e ammanettarlo. Nello zainetto dell’ospite di una struttura di Cossato, è stato trovato un coltello. In precedenza la donna ha riferito agli agenti di essere già stata vittima di tentativi di “aggancio” da parte del giovane nei pressi del centro commerciale I Giardini. E’ intervenuta anche un’equipe del 118 per calmare lo stato d’animo del ghanese. L’uomo è stato così condotto in carcere e ora è in attesa di convalida dell’arresto.
Tag:, , , , ,