AL PALASARSELLI BUSSA ALLA PORTA L’UNDICESIMA VITTORIA, LA VIRTUS RISPONDE PRESENTE

Prochimica Novarese vittoriosa 3-1 contro la modesta Rivarolo nonostante un secondo set insufficiente. La sconfitta di Pavic regala anche la seconda piazza in classifica alle nerofucsia.
La Prochimica Novarese Virtus Biella batte 3-1 Rivarolo agguantando la seconda posizione in classifica in virtù dell’inattesa sconfitta casalinga di Pavic Romagnano. Un dato di fatto fondamentale che impreziosisce ancor più il campionato del club di Chiavazza. Alla prima partita dopo il giro di boa la Virtus Biella continua la sua marcia nei piani alti della classifica di B2. Dette queste sacrosanti verità, veniamo al match di questa sera al PalaSarselli. Tre set giocati bene dalle nerofucsia contro una Rivarolo senza pressioni, vogliosa di dimostrare il suo valore, con il neoacquisto Rinaldi apparsa in discreta forma che ha totalizzato 15 punti. E allora vista la classifica che parla Virtus seconda, terza prima di questa gara, e le ospiti in penultima posizione sorge una domanda: come sia possibile perdere un set giocando tra le mura amiche contro queste ospiti? È successo dopo una prima frazione vinta a 14 in maniera fin troppo semplice. Questo probabilmente deve aver creato il calo di tensione nel sestetto nerofucsia in campo. Pericoloso fattore perché si rischia sempre di rimettere in discussione le proprie capacità e rafforzare l’identità avversaria. Una frazione veramente imbarazzante chiusa a 18. Fa parte della crescita della squadra che ricordiamo ancora una volta sta ottenendo successi frutto del sacrosanto duro lavoro in palestra sotto la direzioni di un certo Cristiano Mucciolo. Il primo set possiamo solo ricordarlo sul punteggio di 19-11 Virtus quando il tecnico nerofucsia si gira verso la panchina e dice a Camilla Bullano, la 17enne della cantera chiavazzese, di alzarsi e di entrare in campo. Gli applausi del folto pubblico del PalaSarselli accompagnano così l’ingresso in campo della giovanissima maglietta numero 10. No problem per il terzo e quarto set dove i giochi si assestano a favore delle padrone di casa intorno al decimo punto dopo il quale la partita finisce. A poco servono i time out chiesti dal coach ospite i valori in campo non si possono cancellare, Rivarolo spegne la luce e la Virtus infila la sua undicesima vittoria arrivando a 32 punti in classifica e conquistando il secondo posto. Finisce 3-1 a Chiavazza e ora la Prochimica Novarese ha una settimana per preparare la delicatissima trasferta contro le giovani e pericolosissime leve dell’Orago.
Prochimica Novarese Virtus Biella-Rivarolo 3-1
Parziali 25-14, 18-25, 25-17, 25-13.
Tabellini: Virtus: Bogliani 11, Piccioni, Mariottini 3, Baratella (L), Morandi 17, El Hajjam 16, Peruzzo, Bullano, Cavalieri, Diego 3, Fonsati 7, Ubezio 13. All. Mucciolo
Rivarolo: Lanceri 8, Rinaldi 15, Re 1, Cisi, Benvenuti, Ballario (L), Oliviero (L), Pires 1, Dametto 5, Micheletto 7, Zampis 2, Pasca 13.
14^ Giornata di campionato serie B2
Canavese-Futura Giovani 0-3, Pavic-Unet e Work 1-3, Albisola Trecate 3-1, Normac Genova- Lingotto 2-3, Prochimica Novarese Virtus Biella-Rivarolo 3-1, Caselle-Orago 3-1, Tempocasa-Lilliput 3-0,
Classifica
Futura Giovani 40, Prochimica Novarese Virtus Biella 32, Albisola 31, Pavic 30, Caselle 26, Normac Genova e Tempocasa 22, Lingotto 21, Trecate 19,  Canavese 17, Unet e Work 14, Orago 10, Rivarolo 7, Lilliput 3.
Tag:, , , , , , , , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*