AGRICOLTURA IN MONTAGNA CI VUOLE L’INDENNITA’ COMPENSATIVA

Sull’indennità compensativa, la Regione deve fare di più. Prevedere lo stanziamento delle risorse veramente necessarie. Uncem si unisce alle forti preoccupazioni di Coldiretti, conseguenti alla mancanza di fondi adeguati per gli agricoltori delle aree montane che ricevono contributi dal Psr per le loro attività nelle Alpi e negli Appennini Piemontesi. Su 2019 e 2020 servono 34 milioni di euro. Per ora ve ne sono 7 di stanziati. Serve un’azione politica guidata dal Presidente Chiamparino con gli Assessori Valmaggia e Ferrero. Le risorse si possono ancora individuare sul Programma di sviluppo rurale. Non possiamo non sostenere le imprese agricole dei territori montani, presidio di sviluppo, fonte di reddito e di posti di lavoro, di tutela dell’assetto geologico e garanzia di integrità territoriale, a vantaggio non solo di quei pezzi di Piemonte, ma dell’intera regione.

Tag:, , ,

Comments are closed.