AD AGOSTO L’INFLAZIONE SALE

Nel mese di agosto il tasso di inflazione è salito all’1,7% contro l’1,5% di luglio. Lo rende noto l’Istat precisando che su base mensile i prezzi sono aumentati dello 0,5%. L’accelerazione dell’Inflazione si deve soprattutto ai servizi di trasporto, il cui tasso passa dal +1,7% di luglio al +2,9% del mese in corso e dei Beni alimentari lavorati (da +1,8% a +2,3%); registrano invece un rallentamento della crescita i prezzi dei Beni energetici (da +7,9% del mese precedente a +7,6%) e dei Beni alimentari non lavorati (da +3,6% a +3,0%). L’inflazione di fondo’, al netto degli energetici e degli alimentari freschi, e quella al netto dei soli beni energetici accelerano rispetto a luglio, rispettivamente da +0,7% a +0,9% e da +0,9% a +1,1%. Su base mensile la crescita dell’inflazione si deve prevalentemente ai rialzi dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (+4,6%), dovuti in larga parte a fattori stagionali. L’Iinflazione acquisita per il 2018 è +1,4% per l’indice generale e +1,1% per la componente di fondo.

Tag:, ,

Comments are closed.