IL PER FEZIONAMENTO MUSICALE DELL’ISTITUTO PEROSI

Sono aperte fino al 30 giugno le iscrizioni ai corsi di Alto Perfezionamento Musicale della Fondazione Accademia Perosi. Le ammissioni si terranno a partire da luglio 2019 nella sede dell’Accademia, a Biella Sotto la Direzione artistica di Stefano Giacomelli, l’offerta didattica si presenta arricchita di nuove possibilità per gli studenti dei corsi di perfezionamento provenienti da ogni parte del mondo.  Tra corsi pre-accademici, accademici, master class e il neonato Perosi Campus, l’Accademia si pone come punto di riferimento dei giovani musicisti, fornendo loro il più alto livello di educazione artistica e sostenendoli durante il loro percorso affinché possano sviluppare al massimo il proprio potenziale.

Alle solide collaborazioni che proseguono da anni, si uniscono nuovi nomi del panorama internazionale che entrano a pieno titolo a far parte del corpo docente. Titolari delle cattedre di violino Pavel Berman, Roberto Ranfaldi e Rudens Turku, mentre le classi di viola saranno seguite da Anna Serova e Danilo Rossi, prima viola del Teatro alla Scala di Milano Docenti di violoncello Natalie Clein, eccezionale violoncellista britannica già impegnata al Royal College of Music di Londra e alla Music Academy di Rostock, e Stefan Heinemeyer, violoncellista dell’Atos Trio. Proprio quest’ultimo è alla guida del Corso di Perfezionamento in Trio e Musica da Camera, l’Atos Trio ha ottenuto riconoscimenti nei più importanti concorsi internazionali di musica da camera ed è oggi una delle formazioni tedesche più apprezzate dalle grandi stagioni concertistiche di tutto il mondo. Si svolgeranno da settembre a giugno anche i corsi di perfezionamento in pianoforte tenuti da Konstantin Bogino (pianista del leggendario Trio Tchaikovski) e Victor Chestopal.

Non mancheranno le master class dedicate agli strumenti solisti, alla liuteria e alla composizione, affidate a un corpo docente che annovera alcuni tra i principali protagonisti della scena concertistica mondiale. A settembre la Fondazione ospiterà le classi di violino di Ana Chumachenco e Marco Rizzi e il tradizionale appuntamento con la liuteria e il restauro degli strumenti ad arco curato da Carlos Arcieri, uno dei migliori insegnanti di liuteria del mondo e curatore degli stradivari della collezione del Palazzo Reale di Madrid.

Grande attenzione rivolta alla musica da camera cui saranno dedicate le master class del Trio di Parma e del Trio Palladio. A dicembre, inoltre, arriverà a Biella Oliver Wille. Violinista membro del Kuss Quartet, tra i suoi studenti ci sono vincitori di premi internazionali come Castalian Quartet e il Quartetto Berlino-Tokyo. Partecipa a numerosi progetti educativi di musica da camera a livello internazionale, tra cui il ProQuartet di Parigi.

 

 

Tag:, ,

Comments are closed.